Home

Università Cattolica del Sacro Cuore

Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere

Svolgimento della didattica e degli esami del secondo semestre a.a. 2020/21 

Comunicazione del prof. Giovanni Gobber, preside della Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere
(aggiornamento del 6 maggio 2021)

  

Corsi di laurea

Il corso di laurea permette di acquisire una solida competenza scritta, orale e mediatica in almeno due lingue; presenta un nucleo linguistico fondamentale sul quale si innestano poi percorsi diversificati, per rispondere alla domanda di figure professionali di alto profilo linguistico.

La laurea magistrale rappresenta la continuazione e il coronamento, a un più alto grado di coscienza critica e di capacità operativa, della laurea triennale di primo livello e dei rispettivi curricula.

Il Double Degree prevede lo svolgimento di una parte del proprio iter accademico in UCSC ed una parte di esso presso un'università estera. Un'esperienza di studio all'estero prolungata con l'obiettivo di ottenere un titolo di studio parimenti riconosciuto. Taglio internazionale, alta competenza linguistica, spendibilità sul mercato dal grande potenziale.

Master

Master di I livello

Il Master è rivolto a studenti, imprenditori e manager, anche aspiranti, che intendono completare la propria preparazione accademica o maturata nell'esperienza aziendale approfondendo i temi dei mercati e del management internazionale, anche per un più efficace passaggio generazionale d'impresa.

Agevolazioni per iscrizioni entro il 30 giugno 2021

Studenti

Lingue in azione

ENRICO REGGIANI
Letteratura inglese

FEDERICA MISSAGLIA
Lingua e traduzione - Lingua tedesca

MARTINO DIEZ
Lingua e Letteratura araba

EISSA WAEL MOHAMED FAROUQ YOUSEF
Lingua e letteratura araba

MICHELA MURANO
Linguistica francese

ANNA PAOLA BONOLA e MAURIZIA CALUSIO
Lingua russa

ANNA PAOLA BONOLA
Lingua e letteratura russa

MAURIZIA CALUSIO
Lingua e Letteratura russa

SONIA LUCIA BAILINI
Lingua e traduzione spagnola

La Facoltà

Nell'anno accademico 1991/1992 si costituiva la Facoltà di Lingue e letterature straniere. Prendeva così forma un progetto innovativo che sarebbe stato ripreso in molti Atenei italiani: esso prevede che l'apprendimento delle lingue e lo studio delle scienze linguistiche e letterarie sia integrato da discipline che indagano vari ambiti - l'impresa, i flussi turistici, le relazioni internazionali, la comunicazione mass-mediale e audio-digitale - favorendo una effettiva specializzazione delle competenze linguistiche e culturali.