Home

Università Cattolica del Sacro Cuore

Facoltà di Scienze politiche e sociali

Programmazione attività didattiche primo semestre a.a. 2020/21

Care studentesse, cari studenti,
torno a scrivervi dopo che è terminata la sessione estiva di esami e prima della pausa estiva con alcune informazioni per il prossimo anno accademico. Ai destinatari di questa comunicazione si aggiungono gli immatricolati e i pre-immatricolati per il 2020-2021, a cui do il mio personale benvenuto, in attesa di incontrarli personalmente.

Sono stati mesi impegnativi, per tutti. Per voi studenti, che avete dovuto adattarvi alle nuove modalità di erogazione della didattica e di esame, e per noi docenti, per la necessità di cambiare in corsa gli strumenti che utilizziamo. Soprattutto, siamo stati costretti ad abbandonare alcuni aspetti caratterizzanti la vita accademica, che è fatta di relazioni tra persone che condividono, con tutta la loro fisicità, un’esperienza in un luogo. Ma, grazie all’impegno di tutti, anche nelle modalità particolari di questi mesi, la vita dell’università è andata avanti.
Tuttavia, speriamo che si possa presto tornare alla normalità. Per evocare il fascino straordinario della vita universitaria, quello che ha indotto molti di noi docenti a coltivare l’inclinazione per il lavoro accademico, riporto qui sotto poche righe di un breve indirizzo di saluto che Albert Einstein rivolse, nel dicembre 1933, agli studenti dell'Università di Princeton, dove si era da poco stabilito per stare lontano dalla Germania nazista.
«Sono contento di vivere in mezzo a voi che siete giovani e felici. Se un vecchio studente potesse in breve dirvi qualcosa, le parole sarebbero queste: Non considerate mai lo studio come un dovere, ma come l'invidiabile occasione di conoscere la liberante bellezza nello spirito, per la vostra gioia personale e a vantaggio della comunità alla quale appartiene la vostra opera futura»

Venendo a ciò che ci attende per i prossimi mesi vi aggiorno su alcuni aspetti, per punti, anticipandovi che nei prossimi giorni vi giungerà una comunicazione predisposta dal coordinatore o dai coordinatori del Corso di studi a cui siete iscritti, con informazioni più dettagliate sull’organizzazione dell’attività didattica del prossimo anno accademico.

Continua a leggere la comunicazione del prof. Guido Merzoni,
preside della Facoltà di Scienze politiche e sociali

Scienze politiche e sociali presenta le lauree triennali

7 aprile: 10 studenti hanno sostenuto gli esami di laurea online.
"Nessuno si salva da solo": l'insegnamento del Santo Padre sul valore della comunità, scolpito nelle nostre menti dall'oggi, è un tesoro per il vostro futuro umano e professionale.

Il corso prepara alla professione di Assistente sociale, figura centrale nel contrasto a situazioni di disagio sociale per problemi legati a povertà, emarginazione, trascuratezza o maltrattamento di minori, separazioni conflittuali, disabilità, non-autosufficienza legata all'età anziana, provvedimenti penali, disturbi di salute mentale, tossicodipendenza, alcolismo o altre dipendenze patologiche.

Il corso è caratterizzato da un progetto formativo che coniuga, in un'ottica fortemente interdisciplinare, l’attenzione ai processi sociali, politici ed economici e al modello sussidiario e solidale dell’economia sociale, ponendosi in relazione all'inclinazione all'economia sociale del contesto bresciano, con presenza di organizzazioni, di cooperative e del cosiddetto terzo settore.

Il curriculum magistrale in Gestione delle Organizzazioni nei sistemi globali (GEOR) si propone di fornire gli strumenti cognitivi e le competenze disciplinari necessarie per gestire i processi che caratterizzano la vita di organizzazioni e imprese, che, anche quando appartengono a sistemi locali e nazionali, sono oggi di necessità integrate in un contesto globale.

Notizie di Facoltà

Facoltà

Quella di Scienze politiche e sociali è una facoltà molto giovane, che nasce come tale nel novembre 2012 dall'unione delle facoltà di Scienze Politiche e di Sociologia. Ma è allo stesso tempo una facoltà che è nel cuore del progetto dell'Università Cattolica del Sacro Cuore fin dai suo primi passi, con il primo corso di laurea del nostro Ateneo in Scienze sociali (1921), poi con la Scuola di Scienze politiche e sociali (1926), cui seguiranno la facoltà di Scienze politiche (1931) e quella di Sociologia (2001).