Università Cattolica del Sacro Cuore

Istituto Superiore di Scienze Religiose

16 luglio 2021

Cari studenti/Care studentesse,

all’approssimarsi della conclusione della sessione estiva degli esami voglio, con l’occasione del saluto pre-vacanze, darvi qualche anticipazione rispetto allo svolgimento delle attività nei prossimi mesi.

La sessione autunnale di esami si svolgerà secondo le indicazioni valide per la sessione estiva: gli esami continueranno a svolgersi da remoto.

Per quanto concerne le sessioni autunnali di laurea, sono previste diverse modalità. Le discussioni delle lauree triennali si svolgeranno da remoto mentre il Tesario e la discussione delle lauree magistrali saranno in presenza; la modalità da remoto sarà concessa soltanto per motivi sanitari specificamente connessi al Covid-19 (da documentare).

Volendo gettare lo sguardo ancora più avanti, posso anticiparvi che i corsi nell’a.a. 2021-22 si terranno in presenza, con eventuale turnazione (regolamentata dall’app) degli studenti in aula se la capienza della stessa non permetterà di accogliere tutti.
Alla luce di quest’ultima evenienza, le lezioni si terranno in dual mode: il docente sarà in aula con gli studenti in questa ammessa, mentre gli studenti che non potranno accedervi quel giorno seguiranno la lezione da remoto. La lezione sarà videoregistrata e la videoregistrazione resterà disponibile per una settimana. Rimane tuttavia ribadito che non è lo studente a scegliere se seguire le lezioni in presenza o da remoto: i corsi saranno in presenza e sulla base di questo format il docente predisporrà le lezioni.

Gli orientamenti sopra descritti ovviamente potranno subire variazioni se le disposizioni nazionali, regionali e/o di Ateneo dovessero imporre, a motivo della situazione sanitaria, restrizioni all’assembramento e alla mobilità delle persone.
Le cangianti condizioni in cui ci si è mossi nei mesi passati hanno portato il corpo docente ad essere attrezzato per affrontare rapidi cambiamenti nelle modalità di svolgimento dell’attività didattica eventualmente imposte dalle circostanze e quindi vi è la garanzia che qualunque sia lo scenario in cui ci troveremo l’azione di insegnamento sarà comunque efficace.

Fornendovi queste anticipazioni, che penso utili non solo per prefigurarvi mentalmente la vita universitaria nei prossimi mesi ma anche per prendere alcune decisioni di tipo pratico, vi auguro di trascorrere sereni giorni di riposo, trovando l’occasione anche di riflettere su ciò che avete appreso durante questo anno accademico (anch’esso travagliato come la seconda parte del precedente), soprattutto per la vostra crescita personale.

Prof. Don Flavio Dalla Vecchia