Università Cattolica del Sacro Cuore

Curare le parole del desiderio. Narrare e scrivere le mancanze

Seminario  18 marzo 2019
Aula: Sala Chizzolini -  Ore: 14.00-16.30
Via Trieste 17, Brescia

IV edizione di "Medicina Narrativa" - Anno 2019

Lunedì 4, 11, 18 e 25 marzo 2019
Lunedì 1 e 8 aprile 2019

Dott.ssa ORNELLA HOLZKNECHT
Pedagogista Clinico, Dottore di Ricerca in Scienze della Formazione e della Comunicazione, Supervisor Trainer Counselor, Autobiographical and Narrative Counselor - Therapeutic Writing

"La parola vive solo se riconvertita in evento." Paul Ricoeur

Come vivere l’esperienza della mancanza: in sé, nell’altro, nella vita?
Come attraversare la sensazione di fragilità che accompagna l’assenza di qualcosa dentro di sé e fuori da sé?
Come utilizzare la mancanza per dare voce al desiderio?

La narrazione di sé, soprattutto quella scritta, con il suo potenziale pedagogico e terapeutico porge a chi soffre (ogni persona colpita da un evento inatteso) e a chi accudisce il dolore (professionisti della cura educativa e clinica, medici, infermieri, operatori sanitari e sociali, educatori) uno strumento di valore nella ri-apertura di un dialogo fecondo con se stessi e con l’altro da sé, con i passaggi della vita, attraverso la capacità di convertire le assenze, le mancanze, i bisogni, in un’opportunità generativa di nutrimento vitale del desiderio di essere e divenire ciò che si é, anche nella sofferenza.

Il ciclo di seminari si propone di approfondire questa riflessione, con il contributo di parole vissute e scritte da coloro che autobiograficamente condividono esperienze, saperi e pratiche al servizio della salute e del benessere proprio e altrui.
Consegnando dignità alla storia di vita, attraverso la cura della parola, si mira a restituire al complesso universo umano delle emozioni un’attribuzione di significato, per non dimenticare di aver desiderato, per non dimenticare di desiderare.

Iscrizione gratuita online fino ad esaurimento posti.



Locandina (567,57 KB)