Università Cattolica del Sacro Cuore

Facoltà di Scienze politiche e sociali

Ho bisogno un certificato, come posso richiederlo?

Per ottenere un certificato è necessaria una marca da bollo (€ 16) da applicare al modulo di richiesta e una marca da bollo dello stesso valore per ogni certificato.
Ti ricordiamo che alle amministrazioni pubbliche, ai gestori di pubblici servizi o ai privati (che lo consentono), possono essere consegnate autocertificazioni sostitutive.

N.B.: Per i laureati i certificati con firma autografa hanno un costo di 10€ ogni 3 copie.

Se il certificato non riporta postille o firme autografe verrà rilasciato contestualmente alla richiesta, viceversa dopo 5 giorni lavorativi e al costo indicato nella Normativa generale per la determinazione delle tasse e dei contributi universitari (cfr. paragrafo 10 DIRITTI DIVERSI DI SEGRETERIA E INDENNITÀ DI MORA).

Leggi nota sulla normativa delle certificazioni L. n. 183/2011:

"In ottemperanza a tale norma anche le certificazioni rilasciate dall'Università Cattolica del Sacro Cuore in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati mentre nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli articoli 46 e 47 del DPR n. 445/2000 (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa).

Si segnala, di conseguenza, che i certificati rilasciati da questo Ateneo riportano, a pena di nullità, la dicitura di legge "Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori  di pubblici servizi" e che l'Università Cattolica del Sacro Cuore non può più accettare certificati che riportano in calce la medesima frase, ma solo autocertificazioni rese ai sensi del sopracitato DPR n. 445/2000.

Un'eccezione a tali disposizioni è costituita dalle certificazioni rese ai fini dei procedimenti previsti dalla normativa sull'immigrazione per i quali, sino alla data del 31 Dicembre 2012, viene trascritta la frase "Certificato rilasciato per i procedimenti disciplinari dalle norme sull'immigrazione". 

Per agevolare lo studente nella predisposizione delle autocertificazioni è possibile stampare da iCatt e/o dagli UC-Point gli appositi moduli di autocertificazione precompilati e personalizzati.

Si ricorda che le autocertificazioni per essere valide devono essere sempre sottoscritte in originale dall'interessato e presentare unitamente a copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità e che il dichiarante è sempre personalmente responsabile del contenuto delle sue dichiarazioni che possono essere assoggettate a controllo da parte dell'amministrazione ricevente.

Quali certificati sono esenti da marca da bollo?

  • Il certificato per Borsa di Studio, qualora il bando di borsa di studio faccia riferimento al D.P.R. N. 642, All. B. Per ottenere l'esenzione dal bollo, nella richiesta dovrà essere allegata fotocopia del bando e specificato l'ente erogatore;
  • le certificazioni rese ai fini dei procedimenti previsti dalla normativa sull'immigrazione per i quali viene trascritta la frase "Certificato rilasciato per i procedimenti disciplinari dalle norme sull'immigrazione".
  • il diploma supplement.

Cos'è il Diploma Supplement?

Il diploma supplement è un certificato disponibile solo per i laureati (con laurea conseguita dall'anno 2005/2006 ad esclusione dei corsi di Vecchio ordinamento) e riporta, secondo modelli conformi a quelli adottati dai Paesi Europei, le indicazioni relative al curriculum di studio specifico seguito dallo studente.
Certifica le attività formative sostenute, tipologia, settori scientifico-disciplinari di riferimento, il voto riportato e la data di sostenimento.

Dov'è disponibile la richiesta di certificati?

La Richiesta di certificati è disponibile on line: Richiesta certificati.

Ho bisogno del riepilogo dei pagamenti effettuati delle tasse universitarie, come posso richiederlo?

Per ottenere "un estratto conto" dei pagamenti effettuati è necessaria una marca da bollo (€ 2) e €. 5,00 di Diritti di segreteria su ogni attestazione richiesta.
(A tal proposito si invitano gli studenti a conservare le ricevute dei pagamenti valide anche ai fini delle detrazioni fiscali).

Dov'è disponibile la richiesta estratto conto tasse?

La Richiesta dell'estratto conto tasse è disponibile on line: Richiesta estratto conto tasse.

Posso frequentare un singolo corso? Quali sono i termini e i costi?

Al corso singolo può iscriversi:

  • lo studente iscritto a una Università estera nel rispetto, per i cittadini stranieri, della normativa vigente;
  • lo studente iscritto a corsi di studi presso Università italiane preventivamente autorizzati dal Consiglio della struttura didattica competente dell'Ateneo di appartenenza;
  • chiunque, già in possesso di diploma di laurea o di laurea magistrale, per il completamento del curriculum seguito;
  • chiunque interessato, non rientrante nelle categorie di cui ai punti precedenti, in possesso dei titoli necessari per l'iscrizione al corso di studi cui afferisce il corso singolo previamente autorizzato dal Consiglio della struttura didattica competente.

Ciascun studente può iscriversi a corsi singoli corrispondenti a un numero di crediti non superiore a 30 per anno accademico, per non più di due anni accademici.
I termini e l'importo del contributo per l'iscrizione è determinato dalla Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari (cfr. paragrafo 9 IMPORTI PER ISCRIZIONE A INSEGNAMENTI/CORSI SINGOLI).

Dov'è disponibile la domanda d'iscrizione ai corsi singoli?

La domanda di iscrizione ai corsi singoli è disponibile on line: Domanda di iscrizione a corsi singoli.

Ho smarrito/danneggiato il badge/Carta Ateneo+, cosa devo fare per avere un duplicato?

E' necessario compilare il modulo di richiesta, pagare i diritti di segreteria (€ 30) e nel caso di smarrimento fornire copia della denuncia o autocertificazione al Polo studenti.

Dov'è disponibile la domanda di duplicato badge/Carta Ateneo+?

La domanda di duplicato badge/Carta Ateneo+ e libretto universitari è disponibile on line: Domanda di duplicato badge/Carta Ateneo+

Cosa devo fare per iscrivermi?

Dopo aver visualizzato l'offerta formativa e le norme per l'ammissione alle LAUREE TRIENNALI o alle LAUREE MAGISTRALI segui le indicazioni che trovi nelle medesime pagine del sito.

Sei uno studente con titolo estero?

Se possiedi un diploma di maturità o un titolo di laurea estero, se sei un cittadino non europeo e possiedi un diploma di maturità italiana e desideri iscriverti ad una Laurea triennale o magistrale presso l'Università cattolica del Sacro Cuore, rivolgiti all'Ufficio Internazionale (via Trieste, 17) oppure scrivi una mail a ucsc.international-bs@unicatt.it.

I moduli presenti in questa sezione sono in formato editabile, ideati cioè per essere compilati digitalmente.

Cos'è il Piano degli studi?

Gli studenti al fine di conseguire i titoli rilasciati dall'Università Cattolica devono seguire i piani di studio da loro redatti nel rispetto degli ordinamenti didattici e di quanto disposto dai rispettivi Consigli di facoltà o di scuola di specializzazione e conseguire i crediti formativi previsti. I crediti sono acquisiti dallo studente a seguito del superamento dell'esame o di altra forma di verifica del profitto. Il numero e la durata dei corsi di Teologia sono determinati dal Consiglio di amministrazione sentito il Senato accademico.

Le strutture didattiche competenti possono prevedere forme di verifica periodica dei crediti acquisiti, al fine di valutare la non obsolescenza dei contenuti conoscitivi e il numero minimo dei crediti da acquisire da parte dello studente in tempi determinati, diversificato per studenti impegnati a tempo pieno negli studi universitari o contestualmente dediti ad attività lavorative.

Gli studenti che abbiano acquisito il numero totale di crediti richiesti dal piano degli studi possono conseguire il titolo di studio anche prima che sia conclusa la durata normale del proprio corso di studi.

Per ulteriori dettagli confronta l'Art. 5 del Regolamento Didattico.

Quali sono le scadenze per la presentazione del piano di studi?

Ogni anno viene inviato, a mezzo iCatt, nella sezione denominata "LE COMUNICAZIONI PER TE", apposito avviso portante scadenze e modalità di presentazione.

Prima di accedere alla funzione di presentazione del piano studi è necessario aver rinnovato l'iscrizione (con il pagamento della prima rata) e consultare attentamente la Guida dello studente.

Quale procedura devo utilizzare per presentare il piano studi?

L'unica procedura che consente il corretto inserimento del piano studi è la seguente:

iCatt => Home page => SEGRETERIA ONLINE => Piano di studi => Il tuo piano di studi => Accedi alla funzionalità di presentazione / modifica Piano di studi

N.B.: ogni altra funzione presente nella pagina iCatt non è idonea allo scopo. In particolare le sezioni «corsi» ed «i miei corsi» sono dedicate alla sola consultazione del materiale didattico on line.

Non ho presentato il piano degli studi entro il termine prescritto, cosa posso fare?

La presentazione tardiva del piano degli studi comporta il pagamento delle indennità di mora previste dalla Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari 2018-2019.

Il ritardo è tollerabile solo se contenuto entro sette giorni dalla scadenza.

Agli studenti che non provvedono alla presentazione del piano degli studi entro i termini di ritardo tollerabile indicati nell'apposito avviso, viene attribuito un piano studi d'ufficio.

Tale piano non è suscettibile di modifica nel corso dell'anno accademico in cui viene assegnato.

Sono uno studente pre-iscritto per una seconda laurea, una ripresa carriera, un trasferimento: quando posso scegliere il mio piano degli studi?

Dopo aver ricevuto la delibera e perfezionato l'immatricolazione avrai quindici giorni di tempo per la presentazione del tuo piano studi indipendentemente dai termini indicati nell'apposito avviso.

Sono uno studente iscritto al primo anno di corso, come faccio a presentare il piano degli studi?

Gli studenti iscritti al I anno di corso di una laurea triennale, non devono presentare il piano degli studi perché attribuito d'ufficio. (confronta l'apposito avviso).

Sono uno studente fuori corso e vorrei modificare il piano degli studi. Cosa devo fare?

Per modificare il piano degli studi puoi iscriverti come studente ripetente, presentando formale domanda al Polo studenti. In caso di accoglimento della stessa, l'importo relativo alla seconda e terza rata viene ridotto del 5% rispetto all'importo previsto per la condizione di studente in corso. Il piano degli studi potrà essere modificato esclusivamente entro i termini indicati nell'apposito avviso.

Come faccio ad inserire l'insegnamento di “Teologia”?

L'insegnamento di “Teologia” non compare nella procedura informatica di presentazione del piano studi. Viene inserito nella carriera di ciascuno studente da un processo automatico.

Sono uno studente con una carriera universitaria pregressa o già in possesso di una laurea. Accedendo alla procedura vedo un iter diverso dai miei colleghi: perché? Cosa devo fare?

Solo per gli studenti provenienti da un altro corso di studi, già in possesso di una laurea o di una carriera precedente, accedendo alla procedura per la presentazione del piano studi, compare una lista completa di tutte le attività didattiche impartite dalla Facoltà.

È pertanto indispensabile sceglier il proprio piano degli studi consultando la Guida dello studente onde inserire esclusivamente gli insegnamenti previsti dal piano degli studi del corso di laurea e dell'anno a cui si è iscritti.

Una volta confermato definitivamente, il piano studi non è più modificabile. Viene così sottoposto all'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Sono uno studente con una carriera universitaria pregressa o già in possesso di una laurea. Ho già confermato definitivamente il mio piano di studio ma vorrei effettuare delle modifiche: come posso fare? Con quali tempistiche?

Il piano degli studi viene presentato (ed eventualmente modificato) entro i termini indicati annualmente da apposito avviso. Al di fuori di tale periodo non è possibile apportare alcun cambiamento allo stesso. Pertanto se ti trovi all'interno dei termini consentiti e hai già confermato (e stampato) il tuo piano studi, puoi presentarti al Polo studenti munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Non ho alcuna carriera universitaria pregressa e ho inserito il mio piano degli studi, l'ho confermato definitivamente, ma vorrei effettuare delle modifiche: come posso fare? Con quali tempistiche?

Il piano degli studi viene presentato (ed eventualmente modificato) entro i termini indicati annualmente da apposito avviso. Al di fuori di tale periodo non è possibile apportare alcun cambiamento allo stesso. Pertanto se ti trovi all'interno dei termini consentiti e hai già confermato (e stampato) il tuo piano studi, puoi rientrare nella procedura ed apportare le modifiche.

Se la modifica che intendi effettuare non è eseguibile a mezzo della procedura web, puoi presentarti al Polo studenti, entro il termine fissato per la presentazione del piano studi, munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Come posso coprire i CFU relativi alle Attività formative a libera scelta dello studente?

È possibile inserire nelle attività formative a libera scelta dello studente, oltre ad esami di profitto aggiuntivi scelti all'interno dell'Ateneo, laboratori che il corso di laurea propone annualmente (e ai quali è necessario iscriversi on line prima della presentazione del piano di studi), ma anche attività formative (laboratori, seminari, convegni) svolte presso enti esterni alla sede universitaria accreditabili in seguito a valutazione dell'apposita Commissione di Facoltà. Con questi crediti è inoltre possibile potenziare il monte ore delle esperienze di tirocinio e/o stage.

Trovi tutte le informazioni sul Regolamento sull'utilizzo dei CFU per attività a libera scelta che puoi scaricare dalla pagina web del corso di laurea in Scienze del servizio sociale, alla voce Attività a libera scelta (II e III anno).

Mi piacerebbe inserire nel mio piano, fra le Attività formative a libera scelta dello studente, un'attività didattica non presente né nella procedura web né nella Guida dello studente, cosa posso fare?

Tutti le attività didattiche presenti nella procedura consentono di rispettare il progetto formativo del corso di laurea. Qualora tu ritenga di aver individuato un'attività che soddisfi tale requisito ma non opzionabile in autonomia, dovrai anzitutto confermare il tuo piano selezionando quanto opzionabile in essa, successivamente presentarti al Polo studenti, entro i termini indicati nell'avviso, munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta scritta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Come faccio ad iscrivermi ai laboratori?

L'iscrizione ai laboratori avviene solo ed esclusivamente seguendo l'apposita procedura online (per l'accesso è richiesta la stessa password in uso per iCatt).

Una volta perfezionata l'iscrizione online, devo inserire il laboratorio nel Piano Studi.

Il solo inserimento nel Piano Studi, senza aver perfezionato la procedura online, non vale come iscrizione.

Quando posso iscrivermi ai laboratori?

Le iscrizioni si aprono tra la fine del mese di settembre e l'inizio del mese di ottobre di ogni anno.

Ciascuno studente riceverà un avviso nella pagina personale iCatt nel momento dell'apertura delle iscrizioni. Prima dell'iscrizione è importante valutare se il laboratorio incontra il proprio interesse e se puoi effettivamente frequentarlo nelle date previste, in quanto un posto che viene occupato da un iscritto che poi non può frequentare non può più essere ceduto ad altri. Verifica pertanto attentamente quanto contenuto nel file Presentazione dei laboratori a numero chiuso promossi dal corso di laurea.

Non mi sono iscritto al laboratorio tramite l'apposita procedura online, posso ugualmente inserire il laboratorio nel Piano Studi?

Se non ti sei iscritto seguendo la procedura online non puoi inserire il laboratorio nel Piano Studi, né, tantomeno, parteciparvi.

Ho provato ad iscrivermi tramite la procedura online, ma il sistema non mi ha confermato l'iscrizione. Come mai?

Se il sistema non ti conferma l'iscrizione significa che i posti sono esauriti e quindi non puoi né inserire il laboratorio nel Piano Studi, né, tantomeno, parteciparvi.

Come faccio a sapere se un convegno/seminario a cui ho partecipato potrà valere per il riconoscimento dei CFU liberi?

Deve essere possibile effettuare collegamenti e riflessioni connesse al servizio sociale, sia da un punto di vista teorico che dell'apprendimento individuale. In ogni caso, il riconoscimento avviene ex-post: questo significa che non si può sapere in anticipo con assoluta certezza se l'attività sarà riconosciuta o meno. Ciò dipende anche dalle riflessioni che lo studente scriverà nell'elaborato.

Quante ore di convegni/seminari devo frequentare per ottenere il riconoscimento di un credito formativo?

Un credito formativo corrisponde a 25 ore di studio/attività, e si possono considerare fino a un massimo di 5 ore di lavoro per la stesura dell'elaborato. Quindi, per ottenere un credito formativo, è necessario frequentare almeno 20 ore di convegni/seminari.

Come faccio a sapere in anticipo se e quanto un'attività di volontariato mi verrà riconosciuta?

Verranno prese in considerazione solo le attività di volontariato svolte nell'ambito del lavoro sociale, con un buon livello di autonomia e frequenza. Non è possibile sapere in anticipo quanto verrà riconosciuto per un'attività di volontariato, ciò dipenderà dall'attinenza dell'esperienza col servizio sociale e dalle riflessioni e collegamenti che verranno sviluppati dallo studente nell'elaborato.

Come devo scrivere l'elaborato per la valutazione dei CFU per le attività a libera scelta?

Non esiste un formato standard, ma è importante che emergano riflessioni e collegamenti tra

l'attività svolta e quanto appreso nel Corso di Laurea. Le relazioni per l'accreditamento di attività di volontariato devono essere più dettagliate rispetto a quelle relative alla partecipazione a convegni e seminari.

Come faccio a sapere se un esame che ho scelto mi verrà accreditato?

Si consiglia di frequentare un corso attinente al servizio sociale. Per esami di altri Corsi di Laurea si consiglia di contattare preliminarmente il docente di riferimento.

Posso scegliere laboratori organizzati da altri Corsi di Laurea/Facoltà?

No, non è possibile frequentare laboratori attivati da altri corsi di laurea/facoltà, perché sono riservati agli iscritti di tali corsi.

Ho trovato un esame della Laurea magistrale che mi interessa, posso frequentarlo anche se sono iscritto alla Laurea triennale?

No, è necessario frequentare gli insegnamenti dei corsi di pari grado.

A chi devo rivolgermi per il riconoscimento dei CFU?

La documentazione completa deve essere consegnata al Polo Studenti. Per i dettagli si faccia riferimento al Regolamento sull'utilizzo dei CFU per attività a libera scelta.

Dopo quanto tempo dalla richiesta ottengo il riconoscimento dei CFU?

Nella sezione del sito web dedicata alle Attività a libera scelta II e III anno sono indicate le date entro cui presentare la documentazione. Successivamente la Commissione provvederà alla valutazione: se l'esito sarà positivo, i CFU verranno riconosciuti nel Piano Studi, in caso di documentazione incompleta o insufficiente, verrà data opportuna comunicazione allo studente.

I moduli presenti in questa sezione sono in formato editabile, ideati cioè per essere compilati digitalmente.

Cos'è il Piano degli studi?

Gli studenti al fine di conseguire i titoli rilasciati dall'Università Cattolica devono seguire i piani di studio da loro redatti nel rispetto degli ordinamenti didattici e di quanto disposto dai rispettivi Consigli di facoltà o di scuola di specializzazione e conseguire i crediti formativi previsti. I crediti sono acquisiti dallo studente a seguito del superamento dell'esame o di altra forma di verifica del profitto. Il numero e la durata dei corsi di Teologia sono determinati dal Consiglio di amministrazione sentito il Senato accademico.

Le strutture didattiche competenti possono prevedere forme di verifica periodica dei crediti acquisiti, al fine di valutare la non obsolescenza dei contenuti conoscitivi e il numero minimo dei crediti da acquisire da parte dello studente in tempi determinati, diversificato per studenti impegnati a tempo pieno negli studi universitari o contestualmente dediti ad attività lavorative.

Gli studenti che abbiano acquisito il numero totale di crediti richiesti dal piano degli studi possono conseguire il titolo di studio anche prima che sia conclusa la durata normale del proprio corso di studi.

Per ulteriori dettagli confronta l'Art. 5 del Regolamento Didattico.

Quali sono le scadenze per la presentazione del piano di studi?

Ogni anno viene inviato, a mezzo iCatt, nella sezione denominata "LE COMUNICAZIONI PER TE", apposito avviso portante scadenze e modalità di presentazione.

Prima di accedere alla funzione di presentazione del piano studi è necessario aver rinnovato l'iscrizione (con il pagamento della prima rata) e consultare attentamente la Guida dello studente.

Quale procedura devo utilizzare per presentare il piano studi?

L'unica procedura che consente il corretto inserimento del piano studi è la seguente:

iCatt => Home page => SEGRETERIA ONLINE => Piano di studi => Il tuo piano di studi => Accedi alla funzionalità di presentazione / modifica Piano di studi

N.B.: ogni altra funzione presente nella pagina iCatt non è idonea allo scopo. In particolare le sezioni «corsi» ed «i miei corsi» sono dedicate alla sola consultazione del materiale didattico on line.

Non ho presentato il piano degli studi entro il termine prescritto, cosa posso fare?

La presentazione tardiva del piano degli studi comporta il pagamento delle indennità di mora previste dalla Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari 2018-2019.

Il ritardo è tollerabile solo se contenuto entro sette giorni dalla scadenza.

Agli studenti che non provvedono alla presentazione del piano degli studi entro i termini di ritardo tollerabile indicati nell'apposito avviso, viene attribuito un piano studi d'ufficio.

Tale piano non è suscettibile di modifica nel corso dell'anno accademico in cui viene assegnato.

Sono uno studente pre-iscritto per una seconda laurea, una ripresa carriera, un trasferimento: quando posso scegliere il mio piano degli studi?

Dopo aver ricevuto la delibera e perfezionato l'immatricolazione avrai quindici giorni di tempo per la presentazione del tuo piano studi indipendentemente dai termini indicati nell'apposito avviso.

Sono uno studente iscritto al primo anno di corso, come faccio a presentare il piano degli studi?

Gli studenti iscritti al I anno di corso di una laurea triennale, non devono presentare il piano degli studi perché attribuito d'ufficio. (confronta l'apposito avviso).

Sono uno studente fuori corso e vorrei modificare il piano degli studi. Cosa devo fare?

Per modificare il piano degli studi puoi iscriverti come studente ripetente, presentando formale domanda al Polo studenti. In caso di accoglimento della stessa, l'importo relativo alla seconda e terza rata viene ridotto del 5% rispetto all'importo previsto per la condizione di studente in corso. Il piano degli studi potrà essere modificato esclusivamente entro i termini indicati nell'apposito avviso.

Come faccio ad inserire l'insegnamento di “Teologia”?

L'insegnamento di “Teologia” non compare nella procedura informatica di presentazione del piano studi. Viene inserito nella carriera di ciascuno studente da un processo automatico.

Sono uno studente con una carriera universitaria pregressa o già in possesso di una laurea. Accedendo alla procedura vedo un iter diverso dai miei colleghi: perché? Cosa devo fare?

Solo per gli studenti provenienti da un altro corso di studi, già in possesso di una laurea o di una carriera precedente, accedendo alla procedura per la presentazione del piano studi, compare una lista completa di tutte le attività didattiche impartite dalla Facoltà.

È pertanto indispensabile sceglier il proprio piano degli studi consultando la Guida dello studente onde inserire esclusivamente gli insegnamenti previsti dal piano degli studi del corso di laurea e dell'anno a cui si è iscritti.

Una volta confermato definitivamente, il piano studi non è più modificabile. Viene così sottoposto all'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Sono uno studente con una carriera universitaria pregressa o già in possesso di una laurea. Ho già confermato definitivamente il mio piano di studio ma vorrei effettuare delle modifiche: come posso fare? Con quali tempistiche?

Il piano degli studi viene presentato (ed eventualmente modificato) entro i termini indicati annualmente da apposito avviso. Al di fuori di tale periodo non è possibile apportare alcun cambiamento allo stesso. Pertanto se ti trovi all'interno dei termini consentiti e hai già confermato (e stampato) il tuo piano studi, puoi presentarti al Polo studenti munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Non ho alcuna carriera universitaria pregressa e ho inserito il mio piano degli studi, l'ho confermato definitivamente, ma vorrei effettuare delle modifiche: come posso fare? Con quali tempistiche?

Il piano degli studi viene presentato (ed eventualmente modificato) entro i termini indicati annualmente da apposito avviso. Al di fuori di tale periodo non è possibile apportare alcun cambiamento allo stesso. Pertanto se ti trovi all'interno dei termini consentiti e hai già confermato (e stampato) il tuo piano studi, puoi rientrare nella procedura ed apportare le modifiche.

Se la modifica che intendi effettuare non è eseguibile a mezzo della procedura web, puoi presentarti al Polo studenti, entro il termine fissato per la presentazione del piano studi, munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Sono iscritto al terzo anno, come posso coprire i CFU relativi alle Attività formative a scelta dello studente?

Fermo restando il diritto dello studente di inserire in piano studi qualunque attività formativa purché giudicata coerente con il progetto formativo dai competenti organi di facoltà, nella Guida dello studente viene proposto un elenco di insegnamenti tra quelli attivati, tra cui scegliere.

Per gli iscritti al curriculum in Economia società e cooperazione:
Antropologia culturale (6 CFU); Demografia e movimenti migratori (9 CFU); Diritto internazionale (9 CFU); Economia e politica dell'innovazione (9 CFU); Economia dell'ambiente e dell'energia (6 CFU); Geopolitica (6 CFU); Relazioni internazionali (9 CFU); Seminario di public speaking (3 FU); Sistemi di welfare comparati (9 CFU); Sociologia della convivenza interetnica (6 CFU); Storia contemporanea (9 CFU); Storia delle relazioni e delle istituzioni internazionali (9 CFU).

Per gli iscritti al curriculum in Economia società e cooperazione:
Analisi delle politiche pubbliche (6 CFU); Antropologia culturale (6 CFU); Demografia e movimenti migratori (9 CFU); Economia dell'ambiente e dell'energia (6 CFU); Economia dell'impresa e delle risorse umane (9 CFU); Economia e politica dell'innovazione (9 CFU); Geopolitica (6 CFU); Istituzioni di diritto privato (con elementi di Diritto commerciale) (9 CFU); Politiche economiche per lo sviluppo e la cooperazione (9 CFU); Seminario di public speaking (3 CFU); Sistemi di welfare comparati (9 CFU); Sociologia del comportamento organizzativo (9 CFU); Storia economica e sociale (9 CFU).

Mi piacerebbe inserire nel mio piano, fra le Attività formative a scelta dello studente, un corso non presente né nella procedura web né nella Guida dello studente, cosa posso fare?

Tutti gli insegnamenti presenti nella procedura consentono di rispettare il progetto formativo del corso di laurea. Qualora tu ritenga di aver individuato un corso che soddisfi tale requisito ma non opzionabile in autonomia, dovrai anzitutto confermare il tuo piano selezionando un insegnamento presente nella procedura. Successivamente ti presenterai al Polo studenti, entro i termini indicati nell'avviso, munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta scritta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

N.B.: Non potrà essere acconsentita la modifica se viene richiesto l'inserimento a piano studi di un insegnamento avente eguale denominazione e/o Settore Scientifico-disciplinare di uno dei corsi presenti nell'elenco riportato nella Guida dello studente (cfr. pag. 27 o pag. 29 a seconda del profilo scelto).

I moduli presenti in questa sezione sono in formato editabile, ideati cioè per essere compilati digitalmente.

Cos'è il Piano degli studi?

Gli studenti al fine di conseguire i titoli rilasciati dall'Università Cattolica devono seguire i piani di studio da loro redatti nel rispetto degli ordinamenti didattici e di quanto disposto dai rispettivi Consigli di facoltà o di scuola di specializzazione e conseguire i crediti formativi previsti. I crediti sono acquisiti dallo studente a seguito del superamento dell'esame o di altra forma di verifica del profitto. Il numero e la durata dei corsi di Teologia sono determinati dal Consiglio di amministrazione sentito il Senato accademico.

Le strutture didattiche competenti possono prevedere forme di verifica periodica dei crediti acquisiti, al fine di valutare la non obsolescenza dei contenuti conoscitivi e il numero minimo dei crediti da acquisire da parte dello studente in tempi determinati, diversificato per studenti impegnati a tempo pieno negli studi universitari o contestualmente dediti ad attività lavorative.

Gli studenti che abbiano acquisito il numero totale di crediti richiesti dal piano degli studi possono conseguire il titolo di studio anche prima che sia conclusa la durata normale del proprio corso di studi.

Per ulteriori dettagli confronta l'Art. 5 del Regolamento Didattico.

Quali sono le scadenze per la presentazione del piano di studi?

Ogni anno viene inviato, a mezzo iCatt, nella sezione denominata "LE COMUNICAZIONI PER TE", apposito avviso portante scadenze e modalità di presentazione.

Prima di accedere alla funzione di presentazione del piano studi è necessario aver rinnovato l'iscrizione (con il pagamento della prima rata) e consultare attentamente la Guida dello studente.

Quale procedura devo utilizzare per presentare il piano studi?

L'unica procedura che consente il corretto inserimento del piano studi è la seguente:

iCatt => Home page => SEGRETERIA ONLINE => Piano di studi => Il tuo piano di studi => Accedi alla funzionalità di presentazione / modifica Piano di studi

N.B.: ogni altra funzione presente nella pagina iCatt non è idonea allo scopo. In particolare le sezioni «corsi» ed «i miei corsi» sono dedicate alla sola consultazione del materiale didattico on line.

Non ho presentato il piano degli studi entro il termine prescritto, cosa posso fare?

La presentazione tardiva del piano degli studi comporta il pagamento delle indennità di mora previste dalla Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari 2018-2019.

Il ritardo è tollerabile solo se contenuto entro sette giorni dalla scadenza.

Agli studenti che non provvedono alla presentazione del piano degli studi entro i termini di ritardo tollerabile indicati nell'apposito avviso, viene attribuito un piano studi d'ufficio.

Tale piano non è suscettibile di modifica nel corso dell'anno accademico in cui viene assegnato.

Sono uno studente pre-iscritto per una seconda laurea, una ripresa carriera, un trasferimento: quando posso scegliere il mio piano degli studi?

Dopo aver ricevuto la delibera e perfezionato l'immatricolazione avrai quindici giorni di tempo per la presentazione del tuo piano studi indipendentemente dai termini indicati nell'apposito avviso.

Sono uno studente fuori corso e vorrei modificare il piano degli studi. Cosa devo fare?

Per modificare il piano degli studi puoi iscriverti come studente ripetente, presentando formale domanda al Polo studenti. In caso di accoglimento della stessa, l'importo relativo alla seconda e terza rata viene ridotto del 5% rispetto all'importo previsto per la condizione di studente in corso. Il piano degli studi potrà essere modificato esclusivamente entro i termini indicati nell'apposito avviso.

Come faccio ad inserire l'insegnamento di “Teologia”?

L'insegnamento di “Teologia” non compare nella procedura informatica di presentazione del piano studi. Viene inserito nella carriera di ciascuno studente da un processo automatico.

Sono uno studente con una carriera universitaria pregressa o già in possesso di una laurea. Accedendo alla procedura vedo un iter diverso dai miei colleghi: perché? Cosa devo fare?

Solo per gli studenti provenienti da un altro corso di studi, già in possesso di una laurea o di una carriera precedente, accedendo alla procedura per la presentazione del piano studi, compare una lista completa di tutte le attività didattiche impartite dalla Facoltà.

È pertanto indispensabile sceglier il proprio piano degli studi consultando la Guida dello studente onde inserire esclusivamente gli insegnamenti previsti dal piano degli studi del corso di laurea e dell'anno a cui si è iscritti.

Una volta confermato definitivamente, il piano studi non è più modificabile. Viene così sottoposto all'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Sono uno studente con una carriera universitaria pregressa o già in possesso di una laurea. Ho già confermato definitivamente il mio piano di studio ma vorrei effettuare delle modifiche: come posso fare? Con quali tempistiche?

Il piano degli studi viene presentato (ed eventualmente modificato) entro i termini indicati annualmente da apposito avviso. Al di fuori di tale periodo non è possibile apportare alcun cambiamento allo stesso. Pertanto se ti trovi all'interno dei termini consentiti e hai già confermato (e stampato) il tuo piano studi, puoi presentarti al Polo studenti munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Non ho alcuna carriera universitaria pregressa e ho inserito il mio piano degli studi, l'ho confermato definitivamente, ma vorrei effettuare delle modifiche: come posso fare? Con quali tempistiche?

Il piano degli studi viene presentato (ed eventualmente modificato) entro i termini indicati annualmente da apposito avviso. Al di fuori di tale periodo non è possibile apportare alcun cambiamento allo stesso. Pertanto se ti trovi all'interno dei termini consentiti e hai già confermato (e stampato) il tuo piano studi, puoi rientrare nella procedura ed apportare le modifiche.

Se la modifica che intendi effettuare non è eseguibile a mezzo della procedura web, puoi presentarti al Polo studenti, entro il termine fissato per la presentazione del piano studi, munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Come e quando posso iscrivermi al nuovo anno accademico?
(escluso Scienze della formazione primaria)

L'iscrizione al nuovo anno accademico avviene, a partire dal mese di luglio, mediante:

  • pagamento del bollettino MAV della prima rata delle tasse universitarie;
  • compilazione on-line del modulo dei redditi, attraverso la pagina personale iCatt (percorso: SEGRETERIA ONLINE – CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI – COMPILAZIONE MODULO REDDITI);
  • consegna del modulo dei redditi nell'apposito contenitore, situato nell’atrio di ingresso della sede centrale (Via Trieste, 17).

Sono iscritto a Scienze della formazione primaria, come e quando posso iscrivermi al nuovo anno accademico

L’iscrizione al nuovo anno accademico avviene, a partire dal mese di luglio, a seguito del pagamento del bollettino MAV della prima rata delle tasse universitarie. La Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari* non prevede compilazione della modulistica reddituale in quanto stabilisce in misura fissa l’importo dei contributi universitari dovuti.

*Cfr. paragrafo 3.2 TABELLA DEI CORSI DI LAUREA CON IMPORTO CONTRIBUTI UNIVERSITARI STABILITI IN MISURA FISSA.

ATTENZIONE: per poter compiere qualunque atto relativo al nuovo anno accademico (per esempio presentare il piano degli studi) è necessario effettuare il pagamento entro il mese di settembre.

Penso di laurearmi, devo iscrivermi al nuovo anno accademico?

Se la laurea avviene entro l'anno accademico, cioè entro la sessione di febbraio e/o aprile, l'iscrizione non deve essere rinnovata. (cfr. paragrafo 8 AVVERTENZE PER I LAUREANDI della Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari).

Non ricevo i bollettini delle rate universitarie. Cosa devo fare?

I bollettini delle rate universitarie, e le eventuali more, sono disponibili online sulla pagina personale iCatt (percorso: SEGRETERIA ONLINE - CARRIERA – CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI – BOLLETTINO CONTRIBUTI).

Quando uno studente è fuori corso?

Lo studente risulta fuori corso:

  • dopo il terzo anno per le lauree triennali;
  • dopo il secondo anno per le lauree magistrali;
  • dopo il quinto anno per le lauree a ciclo unico;
  • in caso di rinnovo d'iscrizione dopo il 31/12.

L'importo relativo alla seconda e terza rata viene ridotto del 15% rispetto all'importo previsto per la condizione di studente in corso.

Sono uno studente fuori corso e vorrei modificare il piano degli studi. Cosa devo fare?

Per modificare il piano degli studi puoi iscriverti come studente ripetente, presentando formale domanda al Polo studenti. In caso di accoglimento della stessa, l'importo relativo alla seconda e terza rata viene ridotto del 5% rispetto all'importo previsto per la condizione di studente in corso.

Voglio rinunciare agli studi, cosa devo fare?

Consegnare al Polo studenti la Domanda di rinuncia studi, che è possibile stampare dalla pagina personale iCatt (percorso: SEGRETERIA ON-LINE – CARRIERA – RINUNCIA AGLI STUDI).

È necessaria una marca da bollo da 16,00 €.

N.B.: Gli studenti hanno la facoltà di trasferirsi o di rinunciare agli studi intrapresi con l’obbligo di versare le tasse ed i contributi eventualmente scaduti all’atto della presentazione della domanda.

Posso sospendere per uno o più anni i miei studi?

Gli studi possono essere sospesi al massimo per 5 anni accademici, pena la cessazione dalla qualità di studente. Per maggiori informazioni vedi l'Art. 10 del Regolamento didattico d'Ateneo.

Posso riprendere gli studi che ho interrotto? Come?

Si. E' necessario regolarizzare le iscrizioni mancanti presentando formale domanda al Polo studenti pagando l’importo previsto dalla Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari (cfr. paragrafo 10 DIRITTI DIVERSI DI SEGRETERIA E INDENNITÀ DI MORA).

Dov'è disponibile la domanda di trasferimento ad altra Università?

La domanda di trasferimento è disponibile on line al seguente link: Domanda di trasferimento ad altra Università.

N.B.: Gli studenti hanno la facoltà di trasferirsi o di rinunciare agli studi intrapresi con l’obbligo di versare le tasse ed i contributi eventualmente scaduti all’atto della presentazione della domanda.