Università Cattolica del Sacro Cuore

Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere

Ho bisogno un certificato, come posso richiederlo?

Per ottenere un certificato è necessaria una marca da bollo (€ 16) da applicare al modulo di richiesta e una marca da bollo dello stesso valore per ogni certificato.
Ti ricordiamo che alle amministrazioni pubbliche, ai gestori di pubblici servizi o ai privati (che lo consentono), possono essere consegnate autocertificazioni sostitutive.

N.B.: Per i laureati i certificati con firma autografa hanno un costo di 10€ ogni 3 copie.

Se il certificato non riporta postille o firme autografe verrà rilasciato contestualmente alla richiesta, viceversa dopo 5 giorni lavorativi e al costo indicato nella Normativa generale per la determinazione delle tasse e dei contributi universitari (cfr. paragrafo 10 DIRITTI DIVERSI DI SEGRETERIA E INDENNITÀ DI MORA).

Leggi nota sulla normativa delle certificazioni L. n. 183/2011:

"In ottemperanza a tale norma anche le certificazioni rilasciate dall'Università Cattolica del Sacro Cuore in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati mentre nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli articoli 46 e 47 del DPR n. 445/2000 (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa).

Si segnala, di conseguenza, che i certificati rilasciati da questo Ateneo riportano, a pena di nullità, la dicitura di legge "Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori  di pubblici servizi" e che l'Università Cattolica del Sacro Cuore non può più accettare certificati che riportano in calce la medesima frase, ma solo autocertificazioni rese ai sensi del sopracitato DPR n. 445/2000.

Un'eccezione a tali disposizioni è costituita dalle certificazioni rese ai fini dei procedimenti previsti dalla normativa sull'immigrazione per i quali, sino alla data del 31 Dicembre 2012, viene trascritta la frase "Certificato rilasciato per i procedimenti disciplinari dalle norme sull'immigrazione". 

Per agevolare lo studente nella predisposizione delle autocertificazioni è possibile stampare da iCatt e/o dagli UC-Point gli appositi moduli di autocertificazione precompilati e personalizzati.

Si ricorda che le autocertificazioni per essere valide devono essere sempre sottoscritte in originale dall'interessato e presentare unitamente a copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità e che il dichiarante è sempre personalmente responsabile del contenuto delle sue dichiarazioni che possono essere assoggettate a controllo da parte dell'amministrazione ricevente.

Quali certificati sono esenti da marca da bollo?

  • Il certificato per Borsa di Studio, qualora il bando di borsa di studio faccia riferimento al D.P.R. N. 642, All. B. Per ottenere l'esenzione dal bollo, nella richiesta dovrà essere allegata fotocopia del bando e specificato l'ente erogatore;
  • le certificazioni rese ai fini dei procedimenti previsti dalla normativa sull'immigrazione per i quali viene trascritta la frase "Certificato rilasciato per i procedimenti disciplinari dalle norme sull'immigrazione".
  • il diploma supplement.

Cos'è il Diploma Supplement?

Il diploma supplement è un certificato disponibile solo per i laureati (con laurea conseguita dall'anno 2005/2006 ad esclusione dei corsi di Vecchio ordinamento) e riporta, secondo modelli conformi a quelli adottati dai Paesi Europei, le indicazioni relative al curriculum di studio specifico seguito dallo studente.
Certifica le attività formative sostenute, tipologia, settori scientifico-disciplinari di riferimento, il voto riportato e la data di sostenimento.

Dov'è disponibile la richiesta di certificati?

La Richiesta di certificati è disponibile on line: Richiesta certificati.

Ho bisogno del riepilogo dei pagamenti effettuati delle tasse universitarie, come posso richiederlo?

Per ottenere "un estratto conto" dei pagamenti effettuati è necessaria una marca da bollo (€ 2) e €. 5,00 di Diritti di segreteria su ogni attestazione richiesta.
(A tal proposito si invitano gli studenti a conservare le ricevute dei pagamenti valide anche ai fini delle detrazioni fiscali).

Dov'è disponibile la richiesta estratto conto tasse?

La Richiesta dell'estratto conto tasse è disponibile on line: Richiesta estratto conto tasse.

Posso frequentare un singolo corso? Quali sono i termini e i costi?

Al corso singolo può iscriversi:

  • lo studente iscritto a una Università estera nel rispetto, per i cittadini stranieri, della normativa vigente;
  • lo studente iscritto a corsi di studi presso Università italiane preventivamente autorizzati dal Consiglio della struttura didattica competente dell'Ateneo di appartenenza;
  • chiunque, già in possesso di diploma di laurea o di laurea magistrale, per il completamento del curriculum seguito;
  • chiunque interessato, non rientrante nelle categorie di cui ai punti precedenti, in possesso dei titoli necessari per l'iscrizione al corso di studi cui afferisce il corso singolo previamente autorizzato dal Consiglio della struttura didattica competente.

Ciascun studente può iscriversi a corsi singoli corrispondenti a un numero di crediti non superiore a 30 per anno accademico, per non più di due anni accademici.
I termini e l'importo del contributo per l'iscrizione è determinato dalla Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari (cfr. paragrafo 9 IMPORTI PER ISCRIZIONE A INSEGNAMENTI/CORSI SINGOLI).

Dov'è disponibile la domanda d'iscrizione ai corsi singoli?

La domanda di iscrizione ai corsi singoli è disponibile on line: Domanda di iscrizione a corsi singoli.

Ho smarrito/danneggiato il badge/Carta Ateneo+, cosa devo fare per avere un duplicato?

E' necessario compilare il modulo di richiesta, pagare i diritti di segreteria (€ 30) e nel caso di smarrimento fornire copia della denuncia o autocertificazione al Polo studenti.

Dov'è disponibile la domanda di duplicato badge/Carta Ateneo+?

La domanda di duplicato badge/Carta Ateneo+ e libretto universitari è disponibile on line: Domanda di duplicato badge/Carta Ateneo+

Cosa devo fare per iscrivermi?

Dopo aver visualizzato l'offerta formativa e le norme per l'ammissione alle LAUREE TRIENNALI o alle LAUREE MAGISTRALI segui le indicazioni che trovi nelle medesime pagine del sito.

Sei uno studente con titolo estero?

Se possiedi un diploma di maturità o un titolo di laurea estero, se sei un cittadino non europeo e possiedi un diploma di maturità italiana e desideri iscriverti ad una Laurea triennale o magistrale presso l'Università cattolica del Sacro Cuore, rivolgiti all'Ufficio Internazionale (via Trieste, 17) oppure scrivi una mail a ucsc.international-bs@unicatt.it.

I moduli presenti in questa sezione sono in formato editabile, ideati cioè per essere compilati digitalmente.

Cos'è il Piano degli studi?

Gli studenti al fine di conseguire i titoli rilasciati dall'Università Cattolica devono seguire i piani di studio da loro redatti nel rispetto degli ordinamenti didattici e di quanto disposto dai rispettivi Consigli di facoltà o di scuola di specializzazione e conseguire i crediti formativi previsti. I crediti sono acquisiti dallo studente a seguito del superamento dell'esame o di altra forma di verifica del profitto. Il numero e la durata dei corsi di Teologia sono determinati dal Consiglio di amministrazione sentito il Senato accademico.

Le strutture didattiche competenti possono prevedere forme di verifica periodica dei crediti acquisiti, al fine di valutare la non obsolescenza dei contenuti conoscitivi e il numero minimo dei crediti da acquisire da parte dello studente in tempi determinati, diversificato per studenti impegnati a tempo pieno negli studi universitari o contestualmente dediti ad attività lavorative.

Gli studenti che abbiano acquisito il numero totale di crediti richiesti dal piano degli studi possono conseguire il titolo di studio anche prima che sia conclusa la durata normale del proprio corso di studi.

Per ulteriori dettagli confronta l'Art. 5 del Regolamento Didattico.

Quali sono le scadenze per la presentazione del piano di studi?

Ogni anno viene inviato, a mezzo iCatt, nella sezione denominata "LE COMUNICAZIONI PER TE", apposito avviso portante scadenze e modalità di presentazione.

Prima di accedere alla funzione di presentazione del piano studi è necessario aver rinnovato l'iscrizione (con il pagamento della prima rata) e consultare attentamente la Guida dello studente.

Sono uno studente pre-iscritto per una seconda laurea, una ripresa carriera, un trasferimento: quando posso scegliere il mio piano degli studi?

Dopo aver ricevuto la delibera e perfezionato l'immatricolazione avrai quindici giorni di tempo per la presentazione del tuo piano studi indipendentemente dai termini indicati nell'apposito avviso.

Sono uno studente pre-iscritto ad una Laurea magistrale: quando posso scegliere il mio piano degli studi?

Dopo esserti pre-iscritto al corso di laurea magistrale, potrai presentare il piano degli studi entro i termini indicati nell'apposito avviso.

Sono uno studente fuori corso e vorrei modificare il piano degli studi. Cosa devo fare?

Per modificare il piano degli studi puoi iscriverti come studente ripetente, presentando formale domanda al Polo studenti. In caso di accoglimento della stessa, l'importo relativo alla seconda e terza rata viene ridotto del 5% rispetto all'importo previsto per la condizione di studente in corso. Il piano degli studi potrà essere modificato esclusivamente entro i termini indicati nell'apposito avviso.

Quale procedura devo utilizzare per presentare il piano studi?

L'unica procedura che consente il corretto inserimento del piano studi è la seguente:

iCatt => Home page => SEGRETERIA ONLINE => Piano di studi => Il tuo piano di studi => Accedi alla funzionalità di presentazione / modifica Piano di studi

N.B.: ogni altra funzione presente nella pagina iCatt non è idonea allo scopo. In particolare le sezioni «corsi» ed «i miei corsi» sono dedicate alla sola consultazione del materiale didattico on line.

Non ho presentato il piano degli studi entro il termine prescritto, cosa posso fare?

La presentazione tardiva del piano degli studi comporta il pagamento delle indennità di mora previste dalla Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari 2018-2019.

Il ritardo è tollerabile solo se contenuto entro sette giorni dalla scadenza.

Agli studenti che non provvedono alla presentazione del piano degli studi entro i termini di ritardo tollerabile indicati nell'apposito avviso, viene attribuito un piano studi d'ufficio.

Tale piano non è suscettibile di modifica nel corso dell'anno accademico in cui viene assegnato.

Come faccio ad inserire l'insegnamento di "Teologia"?

L'insegnamento di "Teologia" non compare nella procedura informatica di presentazione del piano studi. Viene inserito nella carriera di ciascuno studente da un processo automatico.

Cos'è un corso SOPRANNUMERARIO? Cos'è un corso ANTICIPATO? Ci sono differenze fra i due, se si quali?

Una attività didattica (o una parte di essa) è SOPRANNUMERARIA quando il suo inserimento a piano degli studi comporta un quantitativo finale in CFU superiore a 180 per la laurea triennale, a 120 per la laurea magistrale oppure a 300 per la laurea magistrale a ciclo unico.
TALE ATTIVITÀ, NON ESSENDO OBBLIGATORIA, PUÒ NON ESSERE SOSTENUTA E CONSEGUENTEMENTE ELIMINATA DAL PIANO STUDI IN QUALUNQUE PERIODO DELL'ANNO.

Un insegnamento è ANTICIPATO quando lo studente ne richiede la collocazione a piano degli studi (a mezzo istanza scritta da depositare al Polo studenti) in anno di corso anticipato rispetto a quello previsto dalla Guida dello studente.
UN INSEGNAMENTO ANTICIPATO NON PUÒ MAI ESSERE CONSIDERATO SOPRANNUMERARIO.

Sono uno studente con una carriera universitaria pregressa o già in possesso di una laurea. Accedendo alla procedura vedo un iter diverso dai miei colleghi: perché? Cosa devo fare?

Solo per gli studenti provenienti da un altro corso di studi, già in possesso di una laurea o di una carriera precedente, accedendo alla procedura per la presentazione del piano studi, compare una lista completa di tutte le attività didattiche impartite dalla Facoltà.

È pertanto indispensabile sceglier il proprio piano degli studi consultando la Guida dello studente onde inserire esclusivamente gli insegnamenti previsti dal piano degli studi del corso di laurea e dell'anno a cui si è iscritti.

Una volta confermato definitivamente, il piano studi non è più modificabile. Viene così sottoposto all'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Sono uno studente con una carriera universitaria pregressa o già in possesso di una laurea. Ho già confermato definitivamente il mio piano di studio ma vorrei effettuare delle modifiche: come posso fare? Con quali tempistiche?

Il piano degli studi viene presentato (ed eventualmente modificato) entro i termini indicati annualmente da apposito avviso. Al di fuori di tale periodo non è possibile apportare alcun cambiamento allo stesso. Pertanto se ti trovi all'interno dei termini consentiti e hai già confermato (e stampato) il tuo piano studi, puoi presentarti al Polo studenti munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Non ho alcuna carriera universitaria pregressa e ho inserito il mio piano degli studi, l'ho confermato definitivamente, ma vorrei effettuare delle modifiche: come posso fare? Con quali tempistiche?

Il piano degli studi viene presentato (ed eventualmente modificato) entro i termini indicati annualmente da apposito avviso. Al di fuori di tale periodo non è possibile apportare alcun cambiamento allo stesso. Pertanto se ti trovi all'interno dei termini consentiti e hai già confermato (e stampato) il tuo piano studi, puoi rientrare nella procedura ed apportare le modifiche.

Se la modifica che intendi effettuare non è eseguibile a mezzo della procedura web, puoi presentarti al Polo studenti, entro il termine fissato per la presentazione del piano studi, munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

All'inizio della presentazione del piano studi mi viene proposto un alert: che significato ha?

L'alert in questione semplicemente ricorda la necessità, a chi decidesse di opzionare nel proprio piano degli studi lo Stage aziendale, di prevedere l'inserimento, come soprannumerario, di uno degli insegnamenti presenti nella Guida dello studente. Infatti, in caso di mancata assegnazione dello Stage aziendale, il corso soprannumerario dovrà essere inserito, da parte dell'interessato, in piano studi avanzando richiesta scritta al Polo studenti mediante l'apposito modulo scaricabile dal sito web.

Come posso coprire i 12 CFU relativi ai Crediti a libera scelta dello studente ed alle Altre attività formative?

Tali CFU possono essere colmati a fronte del riconoscimento di esperienze di stage o di tirocinio non obbligatorie, oppure attraverso altre attività di formazione (come ad esempio, ulteriori esami di profitto, seminari, convegni di studio, ecc.…) ritenute valide ed idonee dalla struttura didattica competente. A tal proposito è bene leggere attentamente la sezione dedicata della Guida dello studente (Cfr. pag. 39).

Sono iscritto al primo anno di corso della laurea triennale, posso già inserire i Crediti a libera scelta dello studente e le Altre attività formative?

I CFU relativi a Crediti a libera scelta dello studente ed Altre attività formative ammontano, in totale, a 12 e possono essere inseriti a partire dal primo anno di corso, eccezion fatta per lo Stage aziendale. È infatti possibile richiedere l'attivazione di un'esperienza di stage solamente dopo aver superato tutti gli esami del primo anno e aver almeno frequentato i corsi di Lingua (Lingua, morfosintassi e lessico) previsti nel secondo anno per entrambe le lingue di studio.

Sono interessato ad un'esperienza di studio all'estero, mi verranno riconosciuti dei crediti?

La Facoltà, di norma, riconosce fino a 6 CFU per un periodo di soggiorno pari o superiore a un mese nei paesi delle lingue di specializzazione, purché tale soggiorno si accompagni ad attività di formazione congruenti con il piano di studi prescelto. Tali attività dovranno essere debitamente certificate.

Dovrai quindi provvedere, se interessato, ad inserire nel tuo piano degli studi, a parziale copertura dei Crediti a libera scelta dello studente e/o delle Altre attività formative la specifica voce Soggiorno di studio (lingua cinese/francese/inglese/russa/spagnola/tedesca) (6 CFU) a seconda della lingua di specializzazione approfondita durante il periodo di formazione all'estero.

Sono interessato a coprire parte dei Crediti a libera scelta dello studente e delle Altre attività formative con dei convegni, come posso sapere se verranno o meno riconosciuti?

Lo studente può acquisire i 12 CFU indicati (o parte di essi) partecipando a:
- convegni di studio e seminari organizzati dalla Facoltà o dalla stessa considerati idonei, summer o winter schools proposte;
- convegni di studio e seminari, summer o winter schools proposte da altre Facoltà dell'Università Cattolica e/o di altri Atenei e non previamente approvate.

In entrambi i casi, una volta terminate le esperienze, lo studente dovrà presentare un'istanza scritta agli sportelli del Polo studenti, corredata da idonea attestazione di partecipazione, per la convalida in carriera.

N.B.: Lo studente che decide di partecipare ad iniziative non organizzate dalla Facoltà o non da essa previamente considerate idonee, non potrà ottenere conferma previa circa la loro riconoscibilità.

Sono interessato a coprire parte dei Crediti a libera scelta dello studente e delle Altre attività formative con dei convegni, cosa devo mettere in piano studi?

Se sei interessato a convegni di studio e seminari, summer o winter schools ritenute idonee dalla Facoltà o da essa organizzate, dovrai inserire in piano studi, esclusivamente in soprannumero, la voce CONVEGNI, STUDI/SEMINARI del numero di CFU attribuiti all'attività a cui intendi partecipare. Qualora si tratti di iniziative non organizzate dalla Facoltà o dalla stessa non previamente considerate idonee e pertanto non sei nella condizione di sapere preventivamente se e quanti CFU potranno essere accreditati, inserisci la predetta voce con il numero di CFU massimo, ovvero 6 (LN3626 CONVEGNI STUDI/SEMINARI). A seguito della positiva valutazione da parte della Facoltà, il Polo studenti provvederà a contattarti per verificare anzitutto se e come è possibile far rientrare questi CFU a parziale copertura dei Crediti a libera scelta dello studente e/o delle Altre attività formative e, in secondo luogo, se è necessario operare una modifica al numero di CFU.

Ho inserito in piano studi a parziale o totale copertura dei CFU dedicati ai Crediti a libera scelta dello studente e alle Altre attività formative un soggiorno all'estero o uno Stage aziendale ma non sono certo di poterli frequentare, potrò cambiare il piano degli studi successivamente?

Il piano degli studi viene presentato (ed eventualmente modificato) entro i termini indicati annualmente da apposito avviso. Al di fuori di tale periodo non è possibile apportare alcun cambiamento allo stesso. Per questo motivo la Facoltà dispone che lo studente che intende acquisire i 12 CFU (o parte di essi) mediante lo Stage aziendale o soggiorni all'estero preveda nel proprio piano degli studi uno o più insegnamenti soprannumerari in alternativa all'attività preferita laddove questa non potesse concretamente realizzarsi (es.: tardiva richiesta di stage che ne impedisca l'avvio, impossibilità sopravvenuta a partecipare a soggiorni all'estero, etc.…).

Come faccio ad attivare lo stage aziendale? Mi devo attivare prima o dopo la scelta in piano studi?

Per l'attivazione dello stage, lo studente deve prendere per tempo contatto con il tutor di stage nominato dalla Facoltà (per recapiti e orari di ricevimento si veda la pagina web Tirocini e stage) che provvederà a dare avvio all'iter previsto. L'iter di attivazione è scollegato dall'inserimento in piano studi dello stage aziendale. Lo stage però non può avere inizio senza che lo stesso sia annoverato nel piano degli studi dell'interessato.

Sono interessato a coprire i Crediti a libera scelta dello studente e le Altre attività formative con una terza lingua (aggiuntiva): cosa devo mettere in piano studi?

È possibile coprire in toto (o in parte) i 12 CFU relativi ai Crediti a libera scelta dello studente e/o alle Altre attività formative inserendo nel proprio piano studi:

a) una (6 CFU) o due (6 + 6 CFU) lingue straniere impartite dal Se.L.d'A., purché diverse da quelle di specializzazione. Se interessato, gli insegnamenti da selezionare in piano studi sono i seguenti:
LM0174 LINGUA FRANCESE
LM0185 LINGUA INGLESE
LM0209 LINGUA SPAGNOLA
LM0220 LINGUA TEDESCA.

b) un corso annuale di Letteratura straniera, purché in una lingua diversa da quelle di specializzazione. Circa la concreta struttura didattica dei corsi di Lingua e letteratura straniera, gli studenti faranno riferimento al corso Se.L.d'A. (6 CFU) per l'ottenimento delle competenze propriamente linguistiche, ed alla prima annualità dei corsi di Lingua e letteratura straniera (6 CFU). Se interessato, gli insegnamenti da selezionare in piano studi sono i seguenti:
LM0174 LINGUA FRANCESE e LND226 LINGUA E LETT. FRANCESCE (LC);
LM0185 LINGUA INGLESE e LND223 LINGUA E LETT. INGLESE (LC);
LM0209 LINGUA SPAGNOLA e LND225 LINGUA E LETT. SPAGNOLA (LC);
LM0220 LINGUA TEDESCA. e LNI457 LINGUA E LETT. TEDESCA (LC).

c) un corso annuale di Lingua I (Lingua e fonologia), purché in una lingua diversa da quelle di specializzazione. Circa la concreta struttura didattica, gli studenti faranno riferimento al corso Se.L.d'A. (6 CFU) per l'ottenimento delle competenze propriamente linguistiche, e al semestre di Lingua e fonologia (6 CFU) sopra citato.
Se interessato, gli insegnamenti da selezionare in piano studi sono i seguenti:
LM0174 LINGUA FRANCESE e LNM773 LINGUA FRANCESCE I (LINGUA E FONOLOGIA) LC TRIENNALE;
LM0185 LINGUA INGLESE e LNM772 LINGUA INGLESE I (LINGUA E FONOLOGIA) LC TRIENNALE;
LM0209 LINGUA SPAGNOLA e LNM775 LINGUA SPAGNOLA I (LINGUA E FONOLOGIA) LC TRIENNALE;
LM0220 LINGUA TEDESCA. e LNM774 LINGUA TEDESCA I (LINGUA E FNOLOGIA) LC TRIENNALE.

Mi piacerebbe inserire nel mio piano degli studi, fra i Crediti a libera scelta dello studente o le Altre attività formative un insegnamento non presente né nella procedura web né nella Guida dello studente, cosa posso fare?

Tutti gli insegnamenti presenti nella procedura consentono di rispettare il progetto formativo del corso di laurea. Qualora tu ritenga di aver individuato un corso che soddisfi tale requisito ma non opzionabile in autonomia, dovrai anzitutto confermare il tuo piano selezionando un insegnamento presente nella procedura, successivamente presentarti al Polo studenti, entro i termini indicati nell'avviso, munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta scritta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Durante la mia esperienza Erasmus sosterrò un esame riconoscibile in sostituzione di un insegnamento che è previsto dal mio piano studi del prossimo anno: devo inserirlo in piano studi? Se sì, come?

Qualora tu sia in questa situazione devi, limitatamente al periodo fissato annualmente per la presentazione del piano degli studi, recarti presso gli sportelli del Polo studenti e depositare un'istanza con la quale richiedi l'anticipo di tale insegnamento (allegando copia della tabella piano studi estero con l'approvazione del docente referente disciplinare relativamente all'equipollenza proposta e del referente d'area).
L'insegnamento verrà inserito d'ufficio in piano studi solamente al termine della mobilità e a seguito della convalida del "program plan" da parte del Consiglio di Facoltà.

I moduli presenti in questa sezione sono in formato editabile, ideati cioè per essere compilati digitalmente.

Cos'è il Piano degli studi?

Gli studenti al fine di conseguire i titoli rilasciati dall'Università Cattolica devono seguire i piani di studio da loro redatti nel rispetto degli ordinamenti didattici e di quanto disposto dai rispettivi Consigli di facoltà o di scuola di specializzazione e conseguire i crediti formativi previsti. I crediti sono acquisiti dallo studente a seguito del superamento dell'esame o di altra forma di verifica del profitto. Il numero e la durata dei corsi di Teologia sono determinati dal Consiglio di amministrazione sentito il Senato accademico.

Le strutture didattiche competenti possono prevedere forme di verifica periodica dei crediti acquisiti, al fine di valutare la non obsolescenza dei contenuti conoscitivi e il numero minimo dei crediti da acquisire da parte dello studente in tempi determinati, diversificato per studenti impegnati a tempo pieno negli studi universitari o contestualmente dediti ad attività lavorative.

Gli studenti che abbiano acquisito il numero totale di crediti richiesti dal piano degli studi possono conseguire il titolo di studio anche prima che sia conclusa la durata normale del proprio corso di studi.

Per ulteriori dettagli confronta l'Art. 5 del Regolamento Didattico.

Quali sono le scadenze per la presentazione del piano di studi?

Ogni anno viene inviato, a mezzo iCatt, nella sezione denominata "LE COMUNICAZIONI PER TE", apposito avviso portante scadenze e modalità di presentazione.

Prima di accedere alla funzione di presentazione del piano studi è necessario aver rinnovato l'iscrizione (con il pagamento della prima rata) e consultare attentamente la Guida dello studente.

Sono uno studente pre-iscritto per una seconda laurea, una ripresa carriera, un trasferimento: quando posso scegliere il mio piano degli studi?

Dopo aver ricevuto la delibera e perfezionato l'immatricolazione avrai quindici giorni di tempo per la presentazione del tuo piano studi indipendentemente dai termini indicati nell'apposito avviso.

Sono uno studente pre-iscritto ad una Laurea magistrale: quando posso scegliere il mio piano degli studi?

Dopo esserti pre-iscritto al corso di laurea magistrale, potrai presentare il piano degli studi entro i termini indicati nell'apposito avviso.

Sono uno studente fuori corso e vorrei modificare il piano degli studi. Cosa devo fare?

Per modificare il piano degli studi puoi iscriverti come studente ripetente, presentando formale domanda al Polo studenti. In caso di accoglimento della stessa, l'importo relativo alla seconda e terza rata viene ridotto del 5% rispetto all'importo previsto per la condizione di studente in corso. Il piano degli studi potrà essere modificato esclusivamente entro i termini indicati nell'apposito avviso.

Quale procedura devo utilizzare per presentare il piano studi?

L'unica procedura che consente il corretto inserimento del piano studi è la seguente:

iCatt => Home page => SEGRETERIA ONLINE => Piano di studi => Il tuo piano di studi => Accedi alla funzionalità di presentazione / modifica Piano di studi

N.B.: ogni altra funzione presente nella pagina iCatt non è idonea allo scopo. In particolare le sezioni «corsi» ed «i miei corsi» sono dedicate alla sola consultazione del materiale didattico on line.

Non ho presentato il piano degli studi entro il termine prescritto, cosa posso fare?

La presentazione tardiva del piano degli studi comporta il pagamento delle indennità di mora previste dalla Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari 2018-2019.

Il ritardo è tollerabile solo se contenuto entro sette giorni dalla scadenza.

Agli studenti che non provvedono alla presentazione del piano degli studi entro i termini di ritardo tollerabile indicati nell'apposito avviso, viene attribuito un piano studi d'ufficio.

Tale piano non è suscettibile di modifica nel corso dell'anno accademico in cui viene assegnato.

Come faccio ad inserire l'insegnamento di "Teologia"?

L'insegnamento di "Teologia" non compare nella procedura informatica di presentazione del piano studi. Viene inserito nella carriera di ciascuno studente da un processo automatico.

Cos'è un corso SOPRANNUMERARIO? Cos'è un corso ANTICIPATO? Ci sono differenze fra i due, se si quali?

Una attività didattica (o una parte di essa) è SOPRANNUMERARIA quando il suo inserimento a piano degli studi comporta un quantitativo finale in CFU superiore a 180 per la laurea triennale, a 120 per la laurea magistrale oppure a 300 per la laurea magistrale a ciclo unico.
TALE ATTIVITÀ, NON ESSENDO OBBLIGATORIA, PUÒ NON ESSERE SOSTENUTA E CONSEGUENTEMENTE ELIMINATA DAL PIANO STUDI IN QUALUNQUE PERIODO DELL'ANNO.

Un insegnamento è ANTICIPATO quando lo studente ne richiede la collocazione a piano degli studi (a mezzo istanza scritta da depositare al Polo studenti) in anno di corso anticipato rispetto a quello previsto dalla Guida dello studente.
UN INSEGNAMENTO ANTICIPATO NON PUÒ MAI ESSERE CONSIDERATO SOPRANNUMERARIO.

Sono uno studente con una carriera universitaria pregressa o già in possesso di una laurea. Accedendo alla procedura vedo un iter diverso dai miei colleghi: perché? Cosa devo fare?

Solo per gli studenti provenienti da un altro corso di studi, già in possesso di una laurea o di una carriera precedente, accedendo alla procedura per la presentazione del piano studi, compare una lista completa di tutte le attività didattiche impartite dalla Facoltà.

È pertanto indispensabile sceglier il proprio piano degli studi consultando la Guida dello studente onde inserire esclusivamente gli insegnamenti previsti dal piano degli studi del corso di laurea e dell'anno a cui si è iscritti.

Una volta confermato definitivamente, il piano studi non è più modificabile. Viene così sottoposto all'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Sono uno studente con una carriera universitaria pregressa o già in possesso di una laurea. Ho già confermato definitivamente il mio piano di studio ma vorrei effettuare delle modifiche: come posso fare? Con quali tempistiche?

Il piano degli studi viene presentato (ed eventualmente modificato) entro i termini indicati annualmente da apposito avviso. Al di fuori di tale periodo non è possibile apportare alcun cambiamento allo stesso. Pertanto se ti trovi all'interno dei termini consentiti e hai già confermato (e stampato) il tuo piano studi, puoi presentarti al Polo studenti munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Non ho alcuna carriera universitaria pregressa e ho inserito il mio piano degli studi, l'ho confermato definitivamente, ma vorrei effettuare delle modifiche: come posso fare? Con quali tempistiche?

Il piano degli studi viene presentato (ed eventualmente modificato) entro i termini indicati annualmente da apposito avviso. Al di fuori di tale periodo non è possibile apportare alcun cambiamento allo stesso. Pertanto se ti trovi all'interno dei termini consentiti e hai già confermato (e stampato) il tuo piano studi, puoi rientrare nella procedura ed apportare le modifiche.

Se la modifica che intendi effettuare non è eseguibile a mezzo della procedura web, puoi presentarti al Polo studenti, entro il termine fissato per la presentazione del piano studi, munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Sono uno studente della laurea magistrale e ho cambiato una delle due lingue di specializzazione rispetto al percorso triennale. Che corsi devo seguire e conseguentemente inserire in piano studi?

Anziché proseguire con lo studio delle due lingue già studiate nel corso del triennio, lo studente potrà abbandonarne una e introdurre nel piano studi una terza Lingua (denominata Lingua C) da seguire per un biennio. Tale opzione sarà obbligatoria nel caso lo studente abbia maturato nel corso della laurea triennale competenze in una sola lingua straniera.
Restano escluse da questa possibilità la lingua cinese e la lingua russa che potranno essere continuate (come Lingua A o Lingua B) nella laurea magistrale solo se già studiate per un triennio nel corso della laurea di primo livello.
Nel concreto didattico, la lingua C coincide con i corsi di Lingua 1 (Fonologia) e Lingua 2 (Morfosintassi e lessico) della laurea triennale.
A tale terza lingua sono attributi 18 cfu, ripartiti come segue:
- Lingua C1 (Lingua e fonologia) 9 cfu;
- Lingua C2 (Lingua, morfosintassi e lessico) 9 cfu.

NB: Per il curriculum in Letteratura e comunicazione e in Lingue per l'editoria e la comunicazione internazionale, l'insegnamento di Letteratura della Lingua C (da 8 cfu) coincide con il corso di Letteratura del I anno della laurea triennale.

All'inizio della presentazione del piano studi mi viene proposto un alert: che significato ha?

L'alert in questione semplicemente ricorda la necessità, a chi decidesse di opzionare nel proprio piano degli studi lo Stage aziendale, di prevedere l'inserimento, come soprannumerario, di uno degli insegnamenti presenti nella Guida dello studente. Infatti, in caso di mancata assegnazione dello Stage aziendale, il corso soprannumerario dovrà essere inserito, da parte dell'interessato, in piano studi avanzando richiesta scritta al Polo studenti mediante l'apposito modulo scaricabile dal sito web.

Come posso coprire i 12 CFU relativi ai Crediti a libera scelta dello studente ed alle Altre attività formative?

Tali CFU possono essere colmati a fronte del riconoscimento di esperienze di stage o di tirocinio non obbligatorie, oppure attraverso altre attività di formazione (come ad esempio, ulteriori esami di profitto, seminari, convegni di studio, ecc.…) ritenute valide ed idonee dalla struttura didattica competente. A tal proposito è bene leggere attentamente la sezione dedicata della Guida dello studente (Cfr. pag. 59).

Sono iscritto al primo anno di corso della laurea magistrale, posso già inserire i Crediti a libera scelta dello studente e le Altre attività formative?

I CFU relativi a Crediti a libera scelta dello studente ed Altre attività formative ammontano, in totale, a 12 e possono essere inseriti a partire dal primo anno di corso.

Oltre a quanto indicato a pag. 59 dove posso trovare altri suggerimenti per la scelta degli insegnamenti con cui coprire i Crediti a libera scelta dello studente e le Altre attività formative?

All'interno della Guida dello studente per ogni curriculum trovi dettagliate indicazioni in merito, fra le quali ti segnaliamo che dall'a.a. 2018/19, la Facoltà ha attivato un insegnamento di Didattica dell'italiano L2 (6 CFU) opzionabile dagli iscritti a qualunque curriculum.

- Per gli iscritti al curriculum in Lingue per l'editoria e la comunicazione internazionale:
Nell'ambito dei crediti a libera scelta, si consiglia in particolare la frequenza dell'insegnamento di Comunicazione internazionale d'impresa (6 CFU). Possono però essere scelti anche altri corsi previsti nei diversi curricula della Laurea magistrale, sia dell'ambito linguistico-letterario (Teoria e tecnica della traduzione inglese, Letteratura comparata, Didattica e apprendimento delle lingue moderne), sia dell'area economica o turistica. Sarà inoltre possibile, sempre nell'ambito del riconoscimento dei crediti a libera scelta dello studente / altre attività formative, sulla base di una selezione di merito e preferibilmente nel secondo semestre del secondo anno, svolgere uno stage presso una casa editrice.

- Per gli iscritti al curriculum in Management e relazioni economiche internazionali:
Per ampliare la disponibilità degli insegnamenti a libera scelta dello studente specifici per il curriculum, sono mutuati dalla Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali gli insegnamenti di Economia dell'ambiente e delle risorse energetiche (6 CFU) e di Finanza (6 CFU).

Per gli iscritti ai curricula in Management e relazioni economiche internazionali e Management per il turismo internazionali e che annoverano la lingua cinese nel proprio piano studi:
È consentito inserire un corso di Letteratura cinese (12 CFU) mutuato dal corso di Lingua e cultura cinese offerto nel primo anno del corso di laurea triennale.

Sono interessato ad un'esperienza di studio all'estero, mi verranno riconosciuti dei crediti?

La Facoltà, di norma, riconosce fino a 6 CFU per un periodo di soggiorno pari o superiore a un mese nei paesi delle lingue di specializzazione, purché tale soggiorno si accompagni ad attività di formazione congruenti con il piano di studi prescelto. Tali attività dovranno essere debitamente certificate.

Dovrai quindi provvedere, se interessato, ad inserire nel tuo piano degli studi, a parziale copertura dei Crediti a libera scelta dello studente e/o delle Altre attività formative la specifica voce Soggiorno di studio (lingua cinese/francese/inglese/russa/spagnola/tedesca) (6 CFU) a seconda della lingua di specializzazione approfondita durante il periodo di formazione all'estero.

Sono interessato a coprire parte dei Crediti a libera scelta dello studente e delle Altre attività formative con dei convegni, come posso sapere se verranno o meno riconosciuti?

Lo studente può acquisire i 12 CFU indicati (o parte di essi) partecipando a:
- convegni di studio e seminari organizzati dalla Facoltà o dalla stessa considerati idonei, summer o winter schools proposte;
- convegni di studio e seminari, summer o winter schools proposte da altre Facoltà dell'Università Cattolica e/o di altri Atenei e non previamente approvate.

In entrambi i casi, una volta terminate le esperienze, lo studente dovrà presentare un'istanza scritta agli sportelli del Polo studenti, corredata da idonea attestazione di partecipazione, per la convalida in carriera.

N.B.: Lo studente che decide di partecipare ad iniziative non organizzate dalla Facoltà o non da essa previamente considerate idonee, non potrà ottenere conferma previa circa la loro riconoscibilità.

Sono interessato a coprire parte dei Crediti a libera scelta dello studente e delle Altre attività formative con dei convegni, cosa devo mettere in piano studi?

Se sei interessato a convegni di studio e seminari, summer o winter schools ritenute idonee dalla Facoltà o da essa organizzate, dovrai inserire in piano studi, esclusivamente in soprannumero, la voce CONVEGNI, STUDI/SEMINARI del numero di CFU attribuiti all'attività a cui intendi partecipare. Qualora si tratti di iniziative non organizzate dalla Facoltà o dalla stessa non previamente considerate idonee e pertanto non sei nella condizione di sapere preventivamente se e quanti CFU potranno essere accreditati, inserisci la predetta voce con il numero di CFU massimo, ovvero 6 (LN3626 CONVEGNI STUDI/SEMINARI). A seguito della positiva valutazione da parte della Facoltà, il Polo studenti provvederà a contattarti per verificare anzitutto se e come è possibile far rientrare questi CFU a parziale copertura dei Crediti a libera scelta dello studente e/o delle Altre attività formative e, in secondo luogo, se è necessario operare una modifica al numero di CFU.

Ho inserito in piano studi a parziale o totale copertura dei CFU dedicati ai Crediti a libera scelta dello studente e alle Altre attività formative un soggiorno all'estero o uno Stage aziendale ma non sono certo di poterli frequentare, potrò cambiare il piano degli studi successivamente?

Il piano degli studi viene presentato (ed eventualmente modificato) entro i termini indicati annualmente da apposito avviso. Al di fuori di tale periodo non è possibile apportare alcun cambiamento allo stesso. Per questo motivo la Facoltà dispone che lo studente che intende acquisire i 12 CFU (o parte di essi) mediante lo Stage aziendale o soggiorni all'estero preveda nel proprio piano degli studi uno o più insegnamenti soprannumerari in alternativa all'attività preferita laddove questa non potesse concretamente realizzarsi (es.: tardiva richiesta di stage che ne impedisca l'avvio, impossibilità sopravvenuta a partecipare a soggiorni all'estero, etc.…).

Come faccio ad attivare lo stage aziendale? Mi devo attivare prima o dopo la scelta in piano studi?

Per l'attivazione dello stage, lo studente deve prendere per tempo contatto con il tutor di stage nominato dalla Facoltà (per recapiti e orari di ricevimento si veda la pagina web Tirocini e stage) che provvederà a dare avvio all'iter previsto. L'iter di attivazione è scollegato dall'inserimento in piano studi dello stage aziendale. Lo stage però non può avere inizio senza che lo stesso sia annoverato nel piano degli studi dell'interessato.

Sono interessato a coprire i Crediti a libera scelta dello studente e le Altre attività formative con una terza lingua (aggiuntiva): cosa devo mettere in piano studi?

È possibile coprire in toto (o in parte) i 12 CFU relativi ai Crediti a libera scelta dello studente e/o alle Altre attività formative inserendo nel proprio piano studi:

a) una (6 CFU) o due (6 + 6 CFU) lingue straniere impartite dal Se.L.d'A., purché diverse da quelle di specializzazione. Se interessato, gli insegnamenti da selezionare in piano studi sono i seguenti:
LM0174 LINGUA FRANCESE
LM0185 LINGUA INGLESE
LM0209 LINGUA SPAGNOLA
LM0220 LINGUA TEDESCA.

b) un corso annuale di Letteratura straniera, purché in una lingua diversa da quelle di specializzazione. Circa la concreta struttura didattica dei corsi di Lingua e letteratura straniera, gli studenti faranno riferimento al corso Se.L.d'A. (6 CFU) per l'ottenimento delle competenze propriamente linguistiche, ed alla prima annualità dei corsi di Lingua e letteratura straniera (6 CFU). Se interessato, gli insegnamenti da selezionare in piano studi sono i seguenti:
LM0174 LINGUA FRANCESE e LND226 LINGUA E LETT. FRANCESCE (LC);
LM0185 LINGUA INGLESE e LND223 LINGUA E LETT. INGLESE (LC);
LM0209 LINGUA SPAGNOLA e LND225 LINGUA E LETT. SPAGNOLA (LC);
LM0220 LINGUA TEDESCA. e LNI457 LINGUA E LETT. TEDESCA (LC).

c) un corso annuale di Lingua I (Lingua e fonologia), purché in una lingua diversa da quelle di specializzazione. Circa la concreta struttura didattica, gli studenti faranno riferimento al corso Se.L.d'A. (6 CFU) per l'ottenimento delle competenze propriamente linguistiche, e al semestre di Lingua e fonologia (6 CFU) sopra citato.
Se interessato, gli insegnamenti da selezionare in piano studi sono i seguenti:
LM0174 LINGUA FRANCESE e LNM773 LINGUA FRANCESCE I (LINGUA E FONOLOGIA) LC TRIENNALE;
LM0185 LINGUA INGLESE e LNM772 LINGUA INGLESE I (LINGUA E FONOLOGIA) LC TRIENNALE;
LM0209 LINGUA SPAGNOLA e LNM775 LINGUA SPAGNOLA I (LINGUA E FONOLOGIA) LC TRIENNALE;
LM0220 LINGUA TEDESCA. e LNM774 LINGUA TEDESCA I (LINGUA E FNOLOGIA) LC TRIENNALE.

Mi piacerebbe inserire nel mio piano degli studi, fra i Crediti a libera scelta dello studente o le Altre attività formative un insegnamento non presente né nella procedura web né nella Guida dello studente, cosa posso fare?

Tutti gli insegnamenti presenti nella procedura consentono di rispettare il progetto formativo del corso di laurea. Qualora tu ritenga di aver individuato un corso che soddisfi tale requisito ma non opzionabile in autonomia, dovrai anzitutto confermare il tuo piano selezionando un insegnamento presente nella procedura, successivamente presentarti al Polo studenti, entro i termini indicati nell'avviso, munito dell'apposito modulo, per avanzare richiesta scritta di modifica. Tale istanza, per essere effettiva, dovrà ottenere l'approvazione da parte della struttura didattica competente.

Durante la mia esperienza Erasmus sosterrò un esame riconoscibile in sostituzione di un insegnamento che è previsto dal mio piano studi del prossimo anno: devo inserirlo in piano studi? Se sì, come?

Qualora tu sia in questa situazione devi, limitatamente al periodo fissato annualmente per la presentazione del piano degli studi, recarti presso gli sportelli del Polo studenti e depositare un'istanza con la quale richiedi l'anticipo di tale insegnamento (allegando copia della tabella piano studi estero con l'approvazione del docente referente disciplinare relativamente all'equipollenza proposta e del referente d'area).
L'insegnamento verrà inserito d'ufficio in piano studi solamente al termine della mobilità e a seguito della convalida del "program plan" da parte del Consiglio di Facoltà.

Come e quando posso iscrivermi al nuovo anno accademico?
(escluso Scienze della formazione primaria)

L'iscrizione al nuovo anno accademico avviene, a partire dal mese di luglio, mediante:

  • pagamento del bollettino MAV della prima rata delle tasse universitarie;
  • compilazione on-line del modulo dei redditi, attraverso la pagina personale iCatt (percorso: SEGRETERIA ONLINE – CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI – COMPILAZIONE MODULO REDDITI);
  • consegna del modulo dei redditi nell'apposito contenitore, situato nell’atrio di ingresso della sede centrale (Via Trieste, 17).

Sono iscritto a Scienze della formazione primaria, come e quando posso iscrivermi al nuovo anno accademico

L’iscrizione al nuovo anno accademico avviene, a partire dal mese di luglio, a seguito del pagamento del bollettino MAV della prima rata delle tasse universitarie. La Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari* non prevede compilazione della modulistica reddituale in quanto stabilisce in misura fissa l’importo dei contributi universitari dovuti.

*Cfr. paragrafo 3.2 TABELLA DEI CORSI DI LAUREA CON IMPORTO CONTRIBUTI UNIVERSITARI STABILITI IN MISURA FISSA.

ATTENZIONE: per poter compiere qualunque atto relativo al nuovo anno accademico (per esempio presentare il piano degli studi) è necessario effettuare il pagamento entro il mese di settembre.

Penso di laurearmi, devo iscrivermi al nuovo anno accademico?

Se la laurea avviene entro l'anno accademico, cioè entro la sessione di febbraio e/o aprile, l'iscrizione non deve essere rinnovata. (cfr. paragrafo 8 AVVERTENZE PER I LAUREANDI della Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari).

Non ricevo i bollettini delle rate universitarie. Cosa devo fare?

I bollettini delle rate universitarie, e le eventuali more, sono disponibili online sulla pagina personale iCatt (percorso: SEGRETERIA ONLINE - CARRIERA – CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI – BOLLETTINO CONTRIBUTI).

Quando uno studente è fuori corso?

Lo studente risulta fuori corso:

  • dopo il terzo anno per le lauree triennali;
  • dopo il secondo anno per le lauree magistrali;
  • dopo il quinto anno per le lauree a ciclo unico;
  • in caso di rinnovo d'iscrizione dopo il 31/12.

L'importo relativo alla seconda e terza rata viene ridotto del 15% rispetto all'importo previsto per la condizione di studente in corso.

Sono uno studente fuori corso e vorrei modificare il piano degli studi. Cosa devo fare?

Per modificare il piano degli studi puoi iscriverti come studente ripetente, presentando formale domanda al Polo studenti. In caso di accoglimento della stessa, l'importo relativo alla seconda e terza rata viene ridotto del 5% rispetto all'importo previsto per la condizione di studente in corso.

Voglio rinunciare agli studi, cosa devo fare?

Consegnare al Polo studenti la Domanda di rinuncia studi, che è possibile stampare dalla pagina personale iCatt (percorso: SEGRETERIA ON-LINE – CARRIERA – RINUNCIA AGLI STUDI).

È necessaria una marca da bollo da 16,00 €.

N.B.: Gli studenti hanno la facoltà di trasferirsi o di rinunciare agli studi intrapresi con l’obbligo di versare le tasse ed i contributi eventualmente scaduti all’atto della presentazione della domanda.

Posso sospendere per uno o più anni i miei studi?

Gli studi possono essere sospesi al massimo per 5 anni accademici, pena la cessazione dalla qualità di studente. Per maggiori informazioni vedi l'Art. 10 del Regolamento didattico d'Ateneo.

Posso riprendere gli studi che ho interrotto? Come?

Si. E' necessario regolarizzare le iscrizioni mancanti presentando formale domanda al Polo studenti pagando l’importo previsto dalla Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari (cfr. paragrafo 10 DIRITTI DIVERSI DI SEGRETERIA E INDENNITÀ DI MORA).

Dov'è disponibile la domanda di trasferimento ad altra Università?

La domanda di trasferimento è disponibile on line al seguente link: Domanda di trasferimento ad altra Università.

N.B.: Gli studenti hanno la facoltà di trasferirsi o di rinunciare agli studi intrapresi con l’obbligo di versare le tasse ed i contributi eventualmente scaduti all’atto della presentazione della domanda.