Università Cattolica del Sacro Cuore Università Cattolica del Sacro Cuore

Campus di Brescia

Quell’aria umida che sa di mango Presentazione del volume di Valentino Prandini

Seminario

Aula: Aula Magna "G.Tovini" -  Ore: 18.00

Via Trieste 17, Brescia

Condividi su:

Quell’aria umida che sa di mango

Programma

Introduce
MARIO TACCOLINI
Delegato Rettorale al coordinamento delle strategie di sviluppo della sede di Brescia, Università Cattolica del Sacro Cuore

Interviene
GIUSEPPE LUPO
Docente di Letteratura italiana moderna e contemporanea, Università Cattolica del Sacro Cuore

Sarà presente l’autore

Valentino Prandini torna, con questa sua seconda opera, alla forma espressiva preferita, la poesia. Lo scenario attuale, tuttavia, è completamente differente da quello rappresentato nella sua prima raccolta di versi. L’Autore dirige la sua sensibilità verso l’Africa, non descritta come la meta di turisti borghesi e ricchi, ma l’Africa vera, viva e quotidiana. In questi versi trasuda l’esperienza maturata come chirurgo volontario presso l’ospedale di Bor in Guinea Bissau, che gli ha fatto comprendere e vivere la quotidianità in un continente nel quale il vivere resta ancora una prova molto difficile da superare. Immutata la forma libera dei componimenti dell’Autore, sganciati da qualsivoglia limite stilistico, culturale e da qualunque riferimento compositivo.
Ancora una volta è la semplicità, l’immediatezza, il quadretto dipinto con i colori dell’anima a prevalere, con necessaria e costante vena malinconica, come traspare in ogni componimento.
La spinta a comporre nasce, per Valentino Prandini, dalla conoscenza da parte di un uomo occidentale perfettamente integrato nel “moderno” di una società e di un modo di vivere che riecheggiano tempi passati e che rimangono sempre molto precari e spesso tragici. Da ciò deriva la malinconia, la frustrazione legata alla consapevolezza di volere tanto, ma di non riuscire a realizzare quanto voluto.
Non sono le fotografie di safari da parte di ricchi occidentali annoiati in cerca di emozioni costose, ma sono i segni che la vera Africa ha lasciato nel cuore di chi per un certo periodo della sua vita condivide il peso di vivere di esseri umani, dei quali troppo spesso noi ci dimentichiamo.
Di nuovo, buona lettura.

Documenti utili

Informazioni utili