Università Cattolica del Sacro Cuore

Rinnovo iscrizione

Come e quando posso iscrivermi al nuovo anno accademico?

L'iscrizione al nuovo anno accademico avviene, a partire dal mese di luglio, mediante:

  • pagamento del bollettino MAV della prima rata delle tasse universitarie, che si ottiene accedendo alla pagina personale iCatt (percorso: SEGRETERIA ONLINE - CARRIERA – CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI – BOLLETTINO CONTRIBUTI);

ATTENZIONE: per poter compiere qualunque atto relativo al nuovo anno accademico (per esempio frequentare i corsi e vedersi assegnare il piano degli studi) è necessario effettuare il pagamento entro la scadenza indicata sul bollettino MAV.

Penso di laurearmi, devo iscrivermi al nuovo anno accademico?

Se la laurea avviene entro l'anno accademico, cioè entro la sessione di aprile, l'iscrizione non deve essere rinnovata. (cfr. paragrafo AVVERTENZE PER I LAUREANDI NEGLI APPELLI DELLA SESSIONE STRAORDINARIA della Normativa generale per la determinazione dei contributi).

Non ricevo i bollettini delle rate universitarie. Cosa devo fare?

I bollettini delle rate universitarie, e le eventuali more, sono ESCLUSIVAMENTE disponibili online sulla pagina personale iCatt (percorso: SEGRETERIA ONLINE - CARRIERA – CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI – BOLLETTINO CONTRIBUTI).

Quando uno studente è fuori corso?

Lo studente che ha maturato la frequenza minima prescritta in tutti i corsi previsti dal suo piano degli studi risulta fuori corso:

  • dopo il terzo anno per le laurea triennale;
  • dopo il secondo anno per le laurea magistrale.

L'importo relativo alla seconda e terza rata viene ridotto, rispetto allo studente in corso. Il dettaglio è indicato nella Normativa generale per la determinazione dei contributi, nella tabella denominata CORSI DI STUDIO CON IMPORTI DEI CONTRIBUTI SCOLASTICI.

Quando uno studente è ripetente?

Lo studente che NON ha maturato la frequenza minima prescritta in tutti i corsi previsti dal suo piano degli studi, risulta ripetente:

  • dopo il terzo anno per le laurea triennale;
  • dopo il secondo anno per le laurea magistrale.

L'importo dei contributi è il medesimo richiesto allo studente in corso. Il dettaglio è indicato nella Normativa generale per la determinazione dei contributi, nella tabella denominata CORSI DI STUDIO CON IMPORTI DEI CONTRIBUTI SCOLASTICI.