Università Cattolica del Sacro Cuore

Nazionalismo e religione nell’epoca contemporanea

Seminario  22 novembre 2017
Aula: Aula Magna -  Ore: 14.30
Via Trieste 17, Brescia

Locandina Il mondo in disordine - Incontri per leggere la politica globale

Introduce
Andrea PLEBANI, Università Cattolica del Sacro Cuore

Partecipano
Paolo MAGGIOLINI, Università Cattolica del Sacro Cuore
Alessia MELCANGI, Università La Sapienza di Roma
Alessandro QUARENGHI, Università Cattolica del Sacro Cuore

A partire dal volume di P. Maggiolini – M. Demichelis (a cura di), The Struggle to Define a Nation. Rethinking Nationalism in the Contemporary Islamic World, Gorgias, 2017.

Andrea Plebani (Università Cattolica), Paolo Maggiolini (Università Cattolica), Alessia Melcangi (Università di Firenze) e Alessandro Quarenghi (Università Cattolica), discutono delle relazioni tra nazionalismo e religione nel mondo contemporaneo. L’attenzione è in particolare rivolta al Medio Oriente, con l’obiettivo di chiarire quale ruolo gioca il nazionalismo in molti dei conflitti che negli ultimi anni hanno investito quella regione.

La partecipazione è libera e gratuita.
Iscrizioni online


Dopo più di un quarto di secolo dalla dissoluzione dell’Unione Sovietica, il mondo è ancora molto lontano da quel «nuovo ordine» che sembrava dovesse nascere dalle ceneri della Guerra fredda. Dopo il 2001 gli scenari di crisi non hanno anzi cessato di estendersi. La politica di potenza ha fatto nuovamente la propria comparsa nel Vecchio continente e persino le stabili alleanze ereditate dalla fine della Seconda Guerra Mondiale mostrano qualche segno di logoramento. Ma le linee di crisi si estendono soprattutto al di fuori dell’Occidente, alimentando guerre civili, diffondendo la logica del terrore e facendo riaffiorare addirittura l’incubo dell’olocausto nucleare. Tanto che, come ha ricordato in più occasioni Papa Francesco, sembra di assistere a una «guerra mondiale a pezzi». Come dobbiamo interpretare questi conflitti? Sono espressione dello «scontro delle civiltà» descritto oltre vent’anni fa da Samuel Huntington? Oppure sono la conseguenza dell’emergere di un sistema internazionale multipolare, nel quale si affacciano nuovi protagonisti? E quale futuro dobbiamo attenderci da un mondo in cui l’Occidente non occupa più il centro?

Sono questi alcuni degli interrogativi affrontati nel ciclo Un mondo in disordine. Dieci incontri per leggere la politica globale, che si svolge presso l’Università Cattolica di Brescia a partire da ottobre 2017 fino ad aprile 2018. Gli incontri - introdotti da Damiano Palano e Andrea Plebani - vedono la partecipazione di autorevoli studiosi di differente orientamento disciplinare e sono rivolti, oltre che agli studenti, anche a un pubblico interessato ad approfondire la conoscenza dei principali nodi della politica contemporanea.



In collaborazione con:



Locandina del seminario (301,02 KB)

Locandina del ciclo "Il mondo in disordine" (301,87 KB)