Università Cattolica del Sacro Cuore

Piano degli studi

I anno

  • Introduzione al mistero di Cristo (3 ECTS)
  • Pedagogia fondamentale (3 ECTS)
  • Sacra Scrittura (Introduzione generale - Antico Testamento) (9 ECTS)
  • Seminario metodologico (2 ECTS)
  • Storia della Chiesa antica e Patrologia (6 ECTS)
  • Storia della Chiesa medioevale (4 ECTS)
  • Storia della filosofia 1 (5 ECTS)
  • Teologia dogmatica (Mistero di Dio, Cristologia, Mariologia) (9 ECTS)
  • Teologia fondamentale (8 ECTS)
  • Teologia Morale (morale fondamentale e morale religiosa) (8 ECTS)

II anno

  • Didattica generale e della religione (3 ECTS)
  • Istituzioni di filosofia (5 ECTS)
  • Pedagogia del ciclo di vita (3 ECTS)
  • Psicologia generale e religiosa (3 ECTS)
  • Sacra Scrittura (Sinottici e Atti) (9 ECTS)
  • Seminario di didattica dei processi formativi (3 ECTS)
  • Storia della teologia protestante (3 ECTS)
  • Storia della teologia ortodossa (3 ECTS)
  • Storia della filosofia 2 (5 ECTS)
  • Teologia dogmatica (Ecclesiologia e Sacramentaria) (9 ECTS)
  • Teologia morale (vita fisica/sessuale/familiare/socio-politica-economica) (9 ECTS)
  • Teoria e ordinamento della scuola e delle istituzioni educative (3 ECTS)

III anno

  • Diritto canonico (4 ECTS)
  • Elementi di antropologia filosofica e religiosa (5 ECTS)
  • Teologia liturgica (3 ECTS)
  • Sacra Scrittura (S. Paolo, S. Giovanni, Lettere cattoliche) (8 ECTS)
  • Seminario di Sacra Scrittura (3 ECTS)
  • Storia della Chiesa (moderna e contemporanea) (4 ECTS)
  • Sociologia della religione (3 ECTS)
  • Storia delle religioni (Teologia delle religioni, Ebraismo, Islamismo, Buddismo, Induismo) 5 ECTS)
  • Storia dell’ecumenismo e dialogo interreligioso (3 ECTS)
  • Teologia dogmatica (Antropologia ed escatologia) (9 ECTS)
  • Teologia spirituale (3 ECTS)
  • Lingua straniera (inglese) (8 ECTS)
     
  • Prova finale (7 ECTS)

 
Si ricorda che le discipline indicate per il II ed il III anno vengono offerte ad anni alterni.
Lo studente è tenuto a frequentarle in ragione dell’anno di immatricolazione.


 
Lezioni e attività pratiche

La frequenza alle lezioni ed alle attività pratiche (laboratori, seminari, tirocini) è obbligatoria.
Per essere ammessi agli esami di profitto è richiesta la frequenza di almeno 2/3 delle lezioni frontali. Le attività pratiche, per la loro stessa natura, devono essere integralmente frequentate.
Le lezioni di svolgeranno, di norma, nelle serate di martedì (dalle ore 17.30 alle ore 20.30), giovedì (dalle ore 17.30 alle ore 20.30) e nella giornata di sabato (dalle ore 9.30 alle ore 17.15).