Università Cattolica del Sacro Cuore

Scienze linguistiche

Sede didattica: Brescia

Lingua: Italiano

Classe di laurea: L-12 (Mediazione linguistica)

Durata corso di Laurea: 3

Facoltà: Facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere

Anno accademico: 2016/2017

La laurea in Scienze linguistiche si qualifica per alcuni caratteri che - perlopiù assenti nelle altre lauree in lingue professate in Italia - ne costituiscono il nerbo e la modernità. Tali caratteri sono qui di seguito sinteticamente illustrati.

Il corso di laurea in Scienze linguistiche permette di:

  • acquisire una solida competenza in almeno due lingue europee (e, per certi profili, una lingua europea e una extra-europea) a livello di lingua scritta (abilità scritta attiva e passiva), orale (abilità orale attiva e passiva) e mediatica;
  • possedere una specifica competenza nelle lingue di specialità, legate alle diverse aree disciplinari dei curricula in cui è articolato il corso di laurea;
  • possedere un’approfondita competenza scientifica nell’ambito delle discipline linguistiche, teoriche (come ad esempio la linguistica generale che è la base culturale di ogni apprendimento linguistico), storiche (glottologie, filologie, storie delle diverse lingue) e applicate (didattica delle lingue straniere, tecniche espressive, uso di strumenti informatici nell’ambito linguistico);
  • conseguire una formazione letteraria che viene diversificata a seconda dei curricula, a livello di conoscenza storica e di capacità di lettura ed elaborazione critica di testi;
  • conseguire, al di là delle conoscenze letterarie, una competenza storico-culturale negli ambiti connessi alle lingue di specializzazione e competenze nell’ambito economico, giuridico e politico.

Il corso di laurea in Scienze linguistiche presenta quindi un nucleo linguistico fondamentale sul quale si innestano poi percorsi diversificati, tesi a rispondere alla domanda di figure professionali di profilo linguistico.

I caratteri generali del corso triennale di laurea

La laurea della Facoltà si qualifica per alcuni caratteri che - per lo più assenti nelle altre lauree in lingue professate in Italia - ne costituiscono il nerbo e la modernità. Tali caratteri sono qui di seguito sinteticamente illustrati.

Le lingue di specializzazione

Le lingue attivate e fra le quali gli studenti possono specializzarsi sono:

  • cinese
  • francese
  • inglese
  • russo
  • spagnolo
  • tedesco

L’opzione per la lingua cinese potrà essere esercitata sia nel profilo in Esperto linguistico per le relazioni internazionali sia nel profilo in Esperto linguistico d’impresa.

Si segnala che un orario di lezione ottimale è garantito se lo studente pone tra le due lingue di specializzazione la lingua inglese.

Nota bene: per gli studenti iscritti al I anno della laurea triennale, le lezioni di lingua proseguiranno anche durante la sospensione dei corsi per la sessione d’esami invernale.

Dall'a.a. 2016/2017, per gli studenti del Profilo in Esperto linguistico d'impresa, è attivato un doppio titolo di studio (Double Degree) con la Beijing Language and Culture University (Cina) (per informazioni e presa visione dei piani di studio si consultino la pagina web della Facoltà www.unicatt.it/scienzelinguistiche nonché il sito ucscinternational.unicatt.it/double-degrees).

Struttura del corso

Il corso di laurea triennale in Scienze linguistiche (Classe L-12, Mediazione linguistica) attivo presso la sede di Brescia, presenta cinque profili:

Lingue e letterature straniere
Il profilo è finalizzato alla formazione di quanti vogliano spendere le competenze in ambito letterario, culturale e umanistico. Oltre a fornire una solida preparazione letteraria nell’ambito delle principali letterature europee a partire da quella italiana, mira al conseguimento di un’ampia competenza linguistica sia a livello pratico sia teorico-storico.
Il profilo permette di accedere ai percorsi magistrali orientati all’insegnamento o di svolgere tutte le attività che comportano spessore culturale e solida preparazione umanistica. In particolare, permette di coniugare la competenza linguistica generale fornita dal corso di laurea con tutte le funzioni che implicano gradi più o meno elevati di creatività e di riflessione sul prodotto testuale ( traduzione letteraria, lavoro di redazione, scrittura creativa, ecc.). All’interno del piano di studi sono consigliati gli insegnamenti (linguistici o letterari) afferenti alle lingue di specializzazione scelte.

Lingue, comunicazione e media
Fornisce competenze tecniche e sapere critico relativi al funzionamento e ai problemi della comunicazione e dei linguaggi massmediali. Il piano di studi del percorso è strutturato in modo tale da permettere allo studente di acquisire:

  • una conoscenza globale del mondo dell’informazione e della comunicazione di massa;
  • una conoscenza approfondita, di natura tecnico-teorica, di alcuni oggetti e settori disciplinari;
  • una essenziale capacità critica nei confronti degli apparati dei media e delle relative teorie.

Esperto linguistico per il turismo
Si propone di sviluppare l’analisi delle dimensioni fondamentali del fenomeno turistico, di offrire schemi interpretativi delle realtà aziendali operanti sul mercato del turismo e di approfondire i problemi di gestione delle aziende che intrattengono rapporti con la realtà internazionale attraverso l’impiego delle più razionali ottiche e metodologie manageriali.

Esperto linguistico d'impresa
Il percorso ha lo scopo di creare una figura professionale che alla solida formazione linguistica e culturale propria della Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere associ la conoscenza dei problemi di base dell’economia e delle varie realtà aziendali ed imprenditoriali. Tale figura risulta contraddistinta da una forte competenza linguistica, che può tuttavia essere immediatamente trasferita nelle attività di tipo economico-gestionale egualmente oggetto di considerazione durante il periodo degli studi.

Esperto linguistico per le relazioni internazionali
Il percorso mira alla formazione di una capacità di mediazione linguistica di alto profilo che, investendo le dimensioni giuridiche, politologiche e storico-culturali della società contemporanea, dia luogo ad una figura professionale preparata ad intervenire nel funzionamento delle nuove istituzioni internazionali e della diplomazia.


Opuscolo lauree triennali della facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere (6037,91 KB)

  • Cerchi informazioni sui nostri corsi?
    Per conoscere al meglio il tuo futuro universitario lasciaci i tuoi contatti e riceverai news su Open day, saloni dello studente, test di ammissione e molto altro.