Università Cattolica del Sacro Cuore

Piano degli studi

I piani di studio qui pubblicati potranno subire modifiche; quelli di riferimento saranno presentati nella guida specifica di facoltà.

Per il conseguimento della laurea di durata triennale sono necessari 180 crediti formativi universitari (Cfu), da acquisire, nell’arco del triennio, superando la prova di valutazione prevista sia per gli insegnamenti sia per le altre esperienze didattiche integrative.
Ad ogni esame, svolto con modalità differenti secondo il tipo di insegnamento, viene attribuito un certo numero di crediti, uguale per tutti gli studenti, e un voto (espresso in trentesimi) che varia a seconda del livello di preparazione. La valutazione finale viene espressa in centodecimi.

Frequenza obbligatoria

La frequenza a tutte le attività formative a valenza professionalizzante (Laboratorio di orientamento al servizio sociale; corsi di Metodologia del servizio sociale I, II e III e attività laboratoriali ad essi collegate; tirocinio professionale e stage con relative attività di tutoraggio in aula) è obbligatoria. Ciascuna di dette attività è essenziale per la formazione professionale ed è pertanto indispensabile provvedere alla frequenza per almeno i due terzi del monte ore complessivo, per poter accedere alla prova di esame. In caso di impossibilità per gravi e giustificati motivi, è necessario contattare il docente e concordare un piano formativo personalizzato.


I anno

  • Elementi di diritto pubblico e di legislazione sociale (9 CFU)
  • Istituzioni di economia politica (9 CFU)
  • Medicina sociale (6 CFU)
  • Metodologia del servizio sociale I (con moduli di Principi e fondamenti di servizio sociale e Procedure e tecniche di servizio sociale) (12 CFU)
  • Metodologia della ricerca sociale (6 CFU)
  • Psicologia dello sviluppo (6 CFU)
  • Sociologia generale (9 CFU)
  • Laboratorio di orientamento al servizio sociale (6 CFU)

II anno

  • Diritto privato e della famiglia (9 CFU)
  • Metodologia del servizio sociale II (con modulo di Procedure e tecniche di servizio sociale) (9 CFU)
  • Politica sociale e organizzazione dei servizi (9 CFU)
  • Psicologia sociale e della famiglia (9 CFU)
  • Sociologia applicata (con moduli di Sociologia della famiglia e Sociologia della devianza) (9 CFU)
  • Attività formative a libera scelta dello studente 1 (6 CFU)
  • Tirocinio, guida e rielaborazione del tirocinio (12 CFU)

III anno

  • Diritto penale e penale minorile (6 CFU)
  • Elementi di psicopatologia (6 CFU)
  • Etica e deontologia professionale (6 CFU)
  • Metodologia del servizio sociale III (con modulo di Procedure e tecniche di servizio sociale) (9 CFU)
  • Storia sociale (6 CFU)
  • Attività formative a scelta dello studente 1 (6 CFU)
  • Stage e guida allo stage (9 CFU)
  • Prova finale (6 CFU)


(*) Nelle “Attività formative a scelta dello studente” è possibile inserire, oltre ad esami di profitto aggiuntivi scelti all’interno dell’Ateneo, laboratori che il corso di laurea propone annualmente (e ai quali è necessario iscriversi on line prima della presentazione del piano di studi), ma anche attività formative (laboratori, seminari, convegni) svolte presso Enti esterni alla sede universitaria accreditabili in seguito a valutazione dell’apposita Commissione di Facoltà.
Con questi crediti è inoltre possibile potenziare il monte ore delle esperienze di tirocinio e/o stage. Ulteriori dettagli in merito, l’elenco dei laboratori attivati per l’a.a. 2017/2018 ed il “Regolamento d’utilizzo dei crediti liberi” si possono trovare nella pagina dedicata.

Propedeuticità

La Facoltà ha deliberato le seguenti propedeuticità:

  • non si può essere ammessi a sostenere l’esame di Sociologia applicata (con moduli di Sociologia della famiglia e Sociologia della devianza) se non si è superato l’esame
  • di Sociologia generale;
  • non si può essere ammessi a sostenere l’esame di Metodologia del servizio sociale II se non si è superato l’esame di  Metodologia del servizio sociale I e il Laboratorio di orientamento al servizio sociale, come pure non è possibile sostenere Metodologia del servizio sociale III se non si è superato l’esame di Metodologia del servizio sociale II;
  • non si può essere ammessi a frequentare il Tirocinio, guida e rielaborazione del tirocinio nel secondo anno se non si sono superati entro il II appello della sessione autunnale gli esami di Metodologia del servizio sociale I, e di Laboratorio di orientamento al servizio sociale;
  • non si può essere ammessi a frequentare Stage e guida allo stage nel terzo anno se non si sono superati entro il II appello della sessione invernale gli esami di Metodologia del servizio sociale II, e di Tirocinio, guida e rielaborazione del tirocinio del secondo anno.

In caso di particolari difficoltà nel superamento degli esami di Metodologia del Servizio Sociale e/o di Tirocinio lo studente, dopo un apposito colloquio con una commissione formata da docenti tutor di Guida al Tirocinio e Guida allo Stage, potrà essere tenuto a potenziare le competenze acquisite nel tirocinio di secondo anno attraverso un tirocinio avanzato in sostituzione dello Stage.


1 Per ampliare la scelta dello studente, il corso di laurea propone ogni anno alcune attività formative appositamente dedicate ai futuri assistenti sociali.

Corsi di Teologia

Nel piano di studio di ogni corso è prevista la frequenza ai corsi di Teologia, per offrire una conoscenza motivata, ragionata e organica della fede cattolica.

Il programma si svolge nei tre anni in ragione di 3 ore settimanali per 12 settimane e si articola nelle tematiche seguenti:

  • Teologia 1: Questioni fondamentali: la fede cristologica e la Sacra Scrittura;
  • Teologia 2: Questioni di antropologia teologica ed ecclesiologia;
  • Teologia 3: Questioni teologiche di etica morale cristiana.