Università Cattolica del Sacro Cuore

Progettazione pedagogica e formazione delle risorse umane

Sede didattica: Brescia

Lingua: Italiano

Classe di laurea: LM-50 (Programmazione e gestione dei servizi educativi)

Durata corso di Laurea: 2

Facoltà: Facoltà di Scienze della Formazione

Anno accademico: 2017/2018

Il corso di studio è multidisciplinare, coniuga teoria e pratica, azione progettuale e sviluppo di competenze. Facilita l’ingresso nel mondo del lavoro e introduce a nuove opportunità di placement.

Obiettivi

In dialogo con il territorio, il corso di laurea magistrale qualifica figure professionali:

  • competenti nel coordinamento pedagogico e supervisione in servizi dedicati alla persona e rivolti all’infanzia, all’adolescenza, ai giovani, all’età adulta e agli anziani;
  • capaci di formare e gestire le risorse umane nelle organizzazioni profit e no-profit;
  •  esperte nella progettazione pedagogica sul territorio (project management), per promuovere e gestire interventi di rete tra diversi stake-holder: scuole, imprese, enti e associazioni;
  • in grado di coniugare competenze relazionali e metodologie innovative in attività di orientamento scolastico e al lavoro, empowerment e di riqualificazione professionale;
  • rivolte a valorizzare le differenze di genere e la leadership partecipativa nei progetti di welfare del territorio, dall’analisi dei bisogni alla valutazione, in un contesto dinamico di cambiamenti socioeconomici (Circular Economy, Formazione nell’Industria 4.0) e normativi (Alternanza Scuola-Lavoro).

Durata

La durata della laurea magistrale è di due anni dopo la laurea triennale.

Crediti formativi

Per il conseguimento del titolo di laurea si devono acquisire almeno 120 crediti formativi universitari.
Ad ogni insegnamento corrisponde un certo numero di crediti e un voto espresso in trentesimi acquisibili attraverso il superamento del relativo esame.
Sono previste inoltre attività didattiche integrative: tirocinio di secondo livello, project work, laboratori esperienziali su tematiche quali: fund raising e capitale umano, social network e formazione, welfare delle città e risorse educative.

Dopo la laurea. Ambiti di lavoro

I laureati magistrali, attraverso una preparazione multidisciplinare, trovano occupazione nell’ambito:

  • socio-educativo;
  • dello sviluppo delle risorse umane;
  • dell’orientamento e della formazione professionale;
  • della consulenza e della supervisione per enti, imprese e agenzie di formazione;
  • della progettazione pedagogica su scala locale e in prospettiva internazionale.

I laureati magistrali si inseriscono e crescono professionalmente nei contesti organizzativi (realtà profit, no profit e pubblica amministrazione) come:

  • esperti nella progettazione pedagogica;
  • coordinatori pedagogici;
  • responsabili della formazione;
  • consulenti pedagogici per le organizzazioni pubbliche e private;
  • dirigenti e project manager di interventi formativi e culturali (ideazione, progettazione, realizzazione e valutazione);
  • responsabili delle risorse umane in ambiti aziendali;
  • coordinatori inter istituzionali tra le aree del pubblico e del privato sociale;
  • esperti nella valutazione degli interventi formativi e dei servizi socio-educativi;
  • docenti nella formazione professionale e nei percorsi di formazione del personale;
  • responsabili della gestione del personale della pubblica amministrazione.

Opuscolo laurea magistrale in Progettazione pedagogica e formazione delle risorse umane (1312,48 KB)

Laurea magistrale in Progettazione pedagogica e formazione delle risorse umane

  • Cerchi informazioni sui nostri corsi?
    Per conoscere al meglio il tuo futuro universitario lasciaci i tuoi contatti e riceverai news su Open day, saloni dello studente, test di ammissione e molto altro.