Università Cattolica del Sacro Cuore

Scienze politiche e delle relazioni internazionali

Sede didattica: Brescia

Lingua: Italiano

Classe di laurea: L-36 (Scienze politiche e delle relazioni internazionali)

Durata corso di Laurea: 3

Facoltà: Facoltà di Scienze Politiche e Sociali

Anno accademico: 2017/2018

CoordinatoreDamiano Palano
Docenti di ruolo titolari di insegnamentoSara Balestri, Ilaria Beretta, Cristina BonBarbara BoschettiDaniela Bragoli, Marco Caselli, Floriana Cerniglia, Emanuele Camillo Colombo, Emilio Colombo, Chiara ContinisioSilvio Cotellessa, Fabio Introini, Chiara MarenghiGiovanni MarseguerraGianluca Pastori, Egidio Riva, Giulia Rivellini, Monica Spatti, Mario Taccolini.


L'area bresciana si caratterizza per la presenza di un’economia con uno spiccato carattere sociale, fortemente connotata in senso industriale e con una prevalenza di piccole imprese, terra d’elezione dunque per lo sviluppo di una economia sociale di mercato. Molti studi documentano poi come l’area bresciana sia tra quelle, da un lato, a più forte presenza di immigrati che hanno già intrapreso un percorso di integrazione a partire da un inserimento lavorativo stabile e, dall’altro, più coinvolte dalle sfide della competizione internazionale. La dimensione dell’internazionalizzazione assume dunque qui il duplice connotato di fenomeno trasformativo della realtà locale e di fattore strategico per lo sviluppo imprenditoriale e la creazione di valore.

La nuova laurea triennale in Scienze politiche e delle relazioni internazionali (classe L-36, Scienze politiche e delle relazioni internazionali), attivata nella sede di Brescia a partire dall’a.a. 2015/2016 dalla Facoltà di Scienze politiche e sociali, trae origine e si qualifica alla luce delle precedenti considerazioni. Si tratta di un percorso che permette di acquisire gli strumenti interpretativi dell’analisi economica, giuridica, politologica, sociologica e storica ed è finalizzato alla formazione di figure professionali con competenze idonee al governo di istituzioni, organizzazioni e processi, in grado di contribuire alla progettazione delle politiche pubbliche e alla gestione delle organizzazioni profit e non profit, con un profilo orientato all’internazionalizzazione e all’economia sociale di mercato.

La tradizione culturale della Facoltà di Scienze politiche e sociali dell’Università Cattolica, ben radicata in una visione sussidiaria, solidale e sociale dell’economia, garantisce risorse di pensiero conformi all’impostazione sopra descritta.

I laureati di questo corso, grazie ad una preparazione solida e poliedrica in grado di superare la prova del tempo, sono particolarmente attrezzati per affrontare con successo la domanda di sempre nuove professionalità, funzionali ai costanti mutamenti della società contemporanea, con conseguenti buone opportunità di inserimento nel mondo del lavoro.


A partire dal secondo anno il corso di studi offre la possibilità di acquisire competenze specifiche, con piani di studio riconducibili a due curricula, tra i quali lo studente potrà scegliere in base ai propri interessi e obiettivi professionali:


Opuscolo lauree triennali della facoltà di Scienze politiche e sociali (5898,43 KB)

  • Cerchi informazioni sui nostri corsi?
    Per conoscere al meglio il tuo futuro universitario lasciaci i tuoi contatti e riceverai news su Open day, saloni dello studente, test di ammissione e molto altro.