Università Cattolica del Sacro Cuore

Lettere

Sede didattica: Brescia

Lingua: Italiano

Classe di laurea: L-10 (Lettere)

Durata corso di Laurea: 3

Facoltà: Facoltà di Lettere e Filosofia

Anno accademico: 2017/2018

Il corso di laurea in Lettere, che afferisce alla Classe L-10, Lettere, prefigura un profilo professionale di alta versatilità in tutti i settori in cui siano richieste spiccate competenze critiche, argomentative e discorsive, particolarmente nel campo dell’insegnamento, dell’editoria, della comunicazione e dello spettacolo.
Pur dotato di caratteristiche professionalizzanti, esso prepara anche ai percorsi di approfondimento delle lauree magistrali, avviando così alla ricerca scientifica.
Costituiscono obiettivi formativi specifici, qualificanti il corso di laurea in Lettere, le seguenti competenze, conoscenze ed abilità:

  • possedere una solida formazione di base, metodologica e storica, negli studi linguistici, filologici e letterari;
  • possedere la conoscenza essenziale della cultura letteraria, linguistica, storica, geografica e artistica dell’età antica, medievale, moderna e contemporanea, con conoscenza diretta di testi e documenti in originale;
  • essere in grado di svolgere compiti professionali di vario livello in enti pubblici e privati nei settori dei servizi culturali, del giornalismo, dell’editoria e degli istituti di cultura di diverso tipo.

I laureati sapranno utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua moderna dell’Unione Europea, oltre a quella italiana, nell’ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali, e saranno inoltre in grado di utilizzare i principali strumenti informatici e della comunicazione telematica.

Struttura del corso

Il corso di laurea si articola nei seguenti quattro profili:

Lettere classiche
Attraverso scelte equilibrate all’interno delle opzioni consentite dal piano di studi è possibile, per gli studenti che avessero un interesse per il mondo antico, costruire un profilo classico completo e arti colato, che permetta di corroborare le competenze linguistiche in greco e latino, porre solide basi nei settori letterario, storico, archeologico e orientarsi fra le numerose discipline connesse con il mondo antico, iniziando ad individuare linee di interesse che possano essere proficuamente approfondite in seguito.

Editoria, comunicazione, spettacolo
Tra i profili di competenza che lo studente avrà l’opportunità di delineare costruendo il proprio piano di studi, quello in Editoria, Comunicazione e Spettacolo permette, grazie a opzioni mirate tra le discipline caratterizzanti, le affini e integrative e gli insegnamenti a libera scelta, di acquisire una preparazione specifica nei campi dell’editoria, del giornalismo, dei media, del cinema, del teatro e dello spettacolo, innestandola su una solida formazione d’impianto umanistico. Lo studente che volesse proseguire gli studi dopo il conseguimento della laurea triennale, oltre alla laurea magistrale in Filologia moderna, che resta lo sbocco naturale di tutti i laureati in Lettere, troverà aperte anche altre strade: dai master professionalizzanti di primo livello in una delle aree sopra specificate, alle lauree magistrali nei settori corrispondenti.

Filologico-letterario
Il profilo Filologico-letterario consente un’ampia scelta di discipline e piani di studio fortemente personalizzati. Le conoscenze di base acquisibili nel corso di studio possono essere messe a frutto in molte attività nelle quali sia richiesta una vasta competenza in campo umanistico, a partire dall’ambito dell’insegnamento.
L’ampia offerta permette comunque di programmare scelte coerenti che rispondano sia agli orientamenti culturali dello studente, sia alla preparazione specifica in vista di scelte diverse dalla docenza. Il profilo filologicoletterario è inoltre la strada naturale che immette nella laurea magistrale in Filologia moderna e apre le porte alle ulteriori opportunità professionali che questa offre, tra le quali la ricerca scientifica.

Storico-artistico e archeologico
Il profilo storico-artistico e archeologico consente di maturare, su una solida base letteraria e storica, competenze nel campo dei beni culturali con approfondimenti sulle culture archeologiche dell’antichità e del medioevo, sulle metodologie di approccio a tali tematiche. Il profilo permette sbocchi professionali nell’ambito della tutela e valorizzazione del patrimonio archeologico e storicoartistico, la possibilità di accedere alla laurea magistrale in Filologia moderna, finalizzata all’insegnamento, o ad altri percorsi di studio specifici di secondo livello.

 
Coloro che hanno conseguito la laurea triennale possono accedere alla laurea magistrale in filologia moderna (classe LM-14, filologia moderna) attivata presso la sede di Brescia secondo le condizioni previste dallo specifico bando di ammissione annualmente deliberato.


  • Cerchi informazioni sui nostri corsi?
    Per conoscere al meglio il tuo futuro universitario lasciaci i tuoi contatti e riceverai news su Open day, saloni dello studente, test di ammissione e molto altro.